ex-macello-il-pg-prospetta-il-decreto-di-abbandono
(Ti-Press)
29.10.2021 - 10:15
Aggiornamento: 16.11.2021 - 11:21

Ex Macello, il Pg prospetta il decreto di abbandono

Il Ministero Pubblico comunica che le parti nel procedimento penale sono state informate dell’imminente chiusura dell’istruzione

Il Procuratore generale Andrea Pagani, per il caso della demolizione dell’ex Macello di Lugano occupato dal Csoa Il Molino, ha prospettato l’emanazione di un decreto di abbandono per le ipotesi di reato di violazione intenzionale, subordinatamente colposa, delle regole dell’arte edilizia, infrazione alla Legge federale sulla protezione dell’ambiente, abuso di autorità e danneggiamento. Lo comunica il Ministero pubblico dichiarando che “le parti nel procedimento penale sono state informate della imminente chiusura dell’istruzione”. È stato fissato un termine prorogabile con scadenza al 5.11.2021 per presentare eventuali istanze probatorie. Il Ministero pubblico comunica che non saranno rilasciate ulteriori informazioni.

Leggi anche:

Le ruspe hanno demolito il Molino

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ex macello ministero pubblico molino
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved