lugano-il-nuovo-sindaco-e-michele-foletti
Michele Foletti al momento dell'insediamento, lo scorso aprile (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
3 ore

Alle medie di Camignolo a scuola... di migrazione

Due giorni per mettersi nei panni dei migranti, come pure delle figure professionali a loro contatto: resoconto delle giornate progetto di sede
Locarnese
3 ore

Terre di Pedemonte, nei nuclei storici scende la velocità

A Verscio e Cavigliano si punta alla Zona 30, mentre vari progetti accresceranno la sicurezza degli utenti deboli della strada nel comprensorio
Mendrisiotto
3 ore

Chiasso, una copertura mobile per 365 giorni di nuoto

La garanzia del pallone sta per scadere. Il consigliere comunale Claudio Schneeberger presenta al Municipio un’ipotesi di lavoro per la piscina
Ticino
3 ore

Caro-spaghetti & Co.: l’inflazione tocca anche il Ticino

Resta comunque inferiore rispetto all’Ue, ma alcuni beni di consumo risentono del rialzo globale. C’entrano clima, trasporti, petrolio, pandemia.
Bellinzonese
13 ore

Assemblea generale alla Domus Poetica

L’incontro è previsto giovedì 27 gennaio nella sede di Bellinzona
Ticino
14 ore

Livelli alle medie, Vpod pronta a iniziativa per eliminarli

Il sindacato dei docenti chiede al Gran Consiglio di rifiutare lo stralcio della spesa inserita nel Preventivo 2022
Bellinzonese
15 ore

Frontale a Cadenazzo, strada bloccata

Traffico fortemente congestionato sul Piano di Magadino a causa di un incidente
Ticino
15 ore

Offerta Trenord-Tilo ridotta almeno per un’altra settimana

Le assenze di macchinisti e capitreno a causa della pandemia si fanno ancora sentire. Soppresse anche tutte le linee notturne
Mendrisiotto
15 ore

Opere d’arte per i campus di Mendrisio e Viganello

Il concorso ha premiato Davide Cascio e Adriana Beretta. Le opere saranno inaugurate nel corso del prossimo autunno
Mendrisiotto
16 ore

Riva, annullata la Sagra del Beato Manfredo

L’evento era in programma il 30 gennaio. Lo ha deciso il Municipio considerato l’evolversi della situazione pandemica
Bellinzonese
16 ore

‘Trasporti pubblici gratuiti per giovani e anziani’

A proporlo con una mozione è il consigliere comunale Ppd di Bellinzona Pietro Ghisletta
20.09.2021 - 18:230
Aggiornamento : 20:59

Lugano, il nuovo sindaco è Michele Foletti

L’attuale vicesindaco è l’unico candidato (dei sette municipali) che si è presentato per sostituire Marco Borradori, scomparso l’11 agosto scorso

La poltrona di sindaco di Lugano verrà occupata da Michele Foletti. La sua è stata l’unica candidatura depositata, per cui l’attuale vicesindaco diventerà formalmente sindaco con l’elezione tacita il prossimo 4 ottobre. Foletti, alle recenti elezioni comunali di aprile, era giunto alle spalle del compianto sindaco Marco Borradori, con 10’288 voti personali. La rinuncia alla sfida elettorale è una buona notizia per Palazzo Civico. «Però, non è un giorno di festa ma un giorno di grande responsabilità, nulla da festeggiare assumendo la carica in questo modo. Nei prossimi tre anni, ci sono diversi progetti avviati nella legislatura scorsa che giungeranno a maturazione – dichiara Foletti annunciando che resterà in Gran Consiglio ma lascerà la commissione della Gestione e che andrà in vacanza la prossima settima –. Spero anche che si potrà stemperare una certa conflittualità che ha caratterizzato i primi mesi di questa legislatura. Ora si lavora bene. Vedremo se questo clima di buona collaborazione si rifletterà anche nella prima seduta di Consiglio comunale in programma il prossimo 5 ottobre».

Classe 1966, Michele Foletti ha lavorato come giornalista al ‘Mattino della domenica’ ed è stato in seno al casinò di Lugano e all’ente turistico cittadino nel settore marketing. Ha alle spalle un’esperienza politica quasi trentennale. Tutto cominciò nel 1992, quando venne eletto in Consiglio comunale per la Lega dei ticinesi. Poi, subentrò a Marco Borradori in Municipio nel 1995, quando Borradori conquistò un seggio in Consiglio di Stato. Nello stesso anno, Foletti entrò in Gran Consiglio, diventò presidente del Parlamento cantonale nel 2012 ed è tuttora deputato, dopo la riconferma alle elezioni del 2019. Nel 2013, conquistò di nuovo un seggio nel Municipio di Lugano, al posto del defunto Giuliano Bignasca scomparso poco prima delle elezioni comunali, e assunse le redini del Dicastero finanze riuscendo, in questi anni, a invertire la tendenza al rosso dell’erario cittadino.

Questioni finanziarie sul tavolo di Palazzo

In questo periodo e in vista della presentazione del preventivo 2022, il Municipio è particolarmente impegnato sulle questioni economico-finanziarie. Relativamente ai possibili tagli di cui ha accennato il municipale Lorenzo Quadri nel nostro servizio sulla casa anziani Castagneto (cfr. ‘laRegione’ del 15 settembre), Foletti chiarisce che «come tutti gli anni, c’è in ballo la discussione sul Piano investimenti. Sono le solite dinamiche che capitano prima dell’allestimento del preventivo, la cui presentazione è programmata per fine ottobre. Stiamo valutando quali sono quelli prioritari e come spesso succede ogni municipale tende a ‘tirare la coperta dalla propria parte’. Vogliamo mantenere gli investimenti netti della Città sui 55-60 milioni di franchi all’anno, per evitare di aumentare l’indebitamento pubblico, come indicato dal Piano finanziario. Non è una novità, è una battaglia che conduco ogni anno dal 2013». Quali sono le prospettive nei prossimi anni? «Non è detto che nei prossimi anni non si debba procedere con una revisione della spesa o rinunciare a qualcosa – risponde Foletti –. Dipenderà anche da quale sarà il risultato delle discussioni in corso sul Piano finanziario».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved