passerelle-ciclopedonali-a-sonvico-e-capriasca-e-luce-verde
TI-PRESS
Mi piace
07.09.2021 - 17:14

Passerelle ciclopedonali a Sonvico e Capriasca: è luce verde

La Commissione della gestione del Gran Consiglio approva credito e spesa per la progettazione per consentire il collegamento dei percorsi ciclabili del Luganese

Un passo in più nella direzione della mobilità lenta. La Commissione della gestione e delle finanze del Gran Consiglio dà luce verde al messaggio governativo che chiede lo stanziamento di un credito netto di 3,9 milioni di franchi e l’autorizzazione alla spesa di 8 milioni e 725mila franchi per la progettazione e la realizzazione delle passerelle ciclopedonali Spada e Sarone, nei comuni di Capriasca e Lugano (Sonvico), per permettere il collegamento dei percorsi ciclabili regionali del Luganese.
La realizzazione delle passerelle Spada e Sarone - si evidenzia nel rapporto stilato dalla Gestione - permetterà di "garantire la continuità tra due dei principali percorsi della rete ciclabile del Luganese, senza dover superare dislivelli elevati e rendendo quindi il tragitto molto più diretto e agevole".

La rete regionale conta oggi 120 chilometri di percorsi 

Il progetto s’inserisce nella rete dei percorsi ciclabili cantonali e regionali del Luganese pianificati dal 2010 dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Commissione regionale dei trasporti del Luganese (Crtl). La rete regionale conta attualmente circa 120 km di percorsi, che consentiranno di collegare numerosi insediamenti dell'agglomerato del Luganese permettendo un miglior utilizzo della bicicletta negli spostamenti quotidiani ma anche nei momenti di svago. La rete è collegata alle principali fermate dei mezzi di trasporto pubblico e i centri d'interesse. La rete progettata, ripresa dal Programma d’agglomerato del Luganese, ha beneficiato anche di un contributo federale ammontante al 35% dell’importo sussidiabile.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
capriasca ciclopedonali luganese passerelle
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved