inaugurazione-a-collina-d-oro-di-una-sala-espositiva
Collina d'Oro (Ti-Press)
31.08.2021 - 14:56
Aggiornamento: 18:56

Inaugurazione a Collina d'Oro di una sala espositiva

Dedicata a “Pasquale Lucchini" in contemporanea con la mostra 'Un secolo con Pasquale Lucchini 1798-1892'

Si terrà mercoledì 8 settembre alle 11 al Municipio di Collina d'Oro l'inaugurazione della sala espositiva “Pasquale Lucchini” e della mostra 'Un secolo con Pasquale Lucchini 1798-1892' a cura di Luca Saltini e Giuliano Tallarini. Interverranno: Andrea Bernardazzi, sindaco di Collina d’Oro, Luca Saltini, storico, e Giuliano Tallarini, grafico e designer. La vita intensa e straordinaria di Pasquale Lucchini attraversa quasi tutto il primo secolo di esistenza del Cantone Ticino e tocca gli snodi principali della sua storia. Nato povero, nell’ultimo scorcio del Settecento, cittadino della Repubblica elvetica, Lucchini fu testimone del sorgere del nuovo stato, attraverso una lotta politica accesa, non priva di spari e rivoluzioni. Poté seguire, secondo le possibilità del suo stato, soltanto una formazione frammentaria, imparare a fare il muratore, emigrare in cerca di fortuna, ma le sue doti non comuni gli consentirono di “rubare” il mestiere dell’ingegnere, di diventare costrutto re di strade e ponti, di fare fortuna come industriale serico, di essere attivo in Gran Consiglio. Fu nomi nato ingegnere cantonale senza titoli di studio, fu attivo nella realizzazione della ferrovia del Gottardo, si affermò come banchiere. Una vita, quella di Lucchini, piena di vicende da raccontare, capace di fornire molti spunti anche per conoscere il contesto in cui si svolse. 

La mostra realizzata a Villa Lucchini – con un percorso espositivo studiato da Luca Saltini e un prezioso allestimento ideato da Giuliano Tallarini – presenta questa avventura non comune attraverso una scelta di documenti significativi, provenienti dal fondo archivistico di Pasquale Lucchini. Questa raccolta è passata con un lascito al Comune di Collina d’Oro, che, dopo averne curato l’inventariazione, ha reso possibile oggi quest’opera di valorizzazione. Per accogliere i preziosi materiali, si è voluta realizzare una struttura essenziale, che ricorda un ponte, e proporre una selezione di documenti capaci di far sentire il polso di un’epoca. Questo volumetto restituisce il percorso della mostra e costituisce uno strumento efficace per cominciare a conoscere la straordinaria figura di Pasquale Lucchini.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
collina d'oro pasquale lucchini sala espositiva
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved