la-stralugano-si-fara-ma-con-un-piano-di-protezione
Si corre ma... (Ti-Press)
12.07.2021 - 10:38
Aggiornamento: 16:48

La Stralugano si farà ma con un 'piano di protezione'

Per poter ritirare il pettorale e quindi partecipare alla gara in programma il 28 e 29 agosto sarà necessario presentare un Certificato Covid

"La vostra salute, così come la nostra, ci sta molto a cuore e per preservarla nel migliore dei modi abbiamo stabilito un piano di protezione che vi porterà alla partenza della StraLugano 2021 in piena sicurezza". Pur nell'insicurezza dei varianti Covid-19 la corsa podistica è dunque confermata per i prossimi 28 e 29 agosto. Un manifestazione che, ad ogni modo, ha scelto la sicurezza: oltre all’obbligo di igienizzare frequentemente le mani, usare sempre la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza nei luoghi chiusi, per poter ritirare il pettorale e quindi partecipare alla gara sarà necessario presentare un Certificato Covid che attesti una delle tre condizioni seguenti, ovvero avvenuta vaccinazione con validità a partire da 15 giorni dopo la seconda dose, avvenuta guarigione da Covid valido il giorno della gara, test antigenico rapido o molecolare negativo effettuato in un centro certificato e valido fino al giorno della gara. Tutti questi requisiti possono essere presentati tramite l’applicazione svizzera Covid Cert o simile (Green Pass-Eu Digital Covid Certificate). "La situazione epidemiologica – si legge comunque alla fine di un comunicato stampa – è in continua evoluzione e queste disposizioni possono variare periodicamente".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
certificato covid mezza maratona stralugano
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved