24.06.2021 - 17:39
Aggiornamento: 25.06.2021 - 08:18

Lugano e Pse, referendum riuscito: si vota in novembre

Il Municipio ha convalidato buona parte delle oltre 5'000 firme raccolte dall'Mps nel giro di due mesi. Cittadini alle urne in autunno

lugano-e-pse-referendum-riuscito-si-vota-in-novembre
Le tre fasi del progetto votato dal Consiglio comunale a fine marzo (infografia laRegione)

Sono state convalidate la maggior parte delle 5'010 firme a sostegno del referendum contro il Polo sportivo e degli eventi (Pse) approvato dal Consiglio comunale di Lugano a fine marzo e consegnate dal Movimento per il socialismo (Mps) al Municipio lo scorso 31 maggio. Le sottoscrizioni superano ampiamente le 3'000 necessarie e sono state raccolte entro il termine indicato, ossia due mesi. Intanto, l'esecutivo cittadino ha deciso che si voterà in concomitanza con la consultazione federale prevista il 28 novembre di quest'anno. In occasione della consegna delle firme, l'Mps aveva rivendicato la propria capacità di mobilitazione e di organizzazione di decine e decine di bancarelle durante i 60 giorni a disposizione. Era inoltre stata sottolineata la partecipazione nella raccolta delle firme di molte persone appartenenti ad altre correnti politiche. Il referendum ha raccolto il sostegno di altre associazioni che si sono espressamente pronunciate a favore come 'I Cittadini per il territorio del luganese', la Stan (Società ticinese per l’Arte e la Natura) e l’Ata (Associazione Traffico e Ambiente), Sezione della Svizzera italiana.

Leggi anche:

Lugano, primo mattone (virtuale) alla Casa dello sport

5'010 firme per il referendum contro il Pse

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved