Seattle Kraken
2
NAS Predators
4
fine
(1-1 : 1-2 : 0-1)
VAN Canucks
2
EDM Oilers
3
fine
(0-0 : 2-0 : 0-2 : 0-1)
sigirino-centro-polisportivo-ochsner-caduta-l-opposizione
Rendering del centro per gli sport di ghiaccio che dovrebbe sorgere a Sigirino
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

In mountain bike sul San Giorgio. Ma l’idea non piace a tutti

Da un anno il progetto è fermo. Tra la decina di opposizioni vi sono anche le censure di Pro Natura e della Stan
Luganese
1 ora

Melide entra nella videosorveglianza di Lugano

Sottoscritta una convenzione fra i due Comuni. L’accordo è provvisorio: l’adeguamento della base legale è in corso. Telecamere posate in primavera
Ticino
8 ore

Livelli e sperimentazione, domani il giorno del giudizio

Oggi in Gran Consiglio i gruppi hanno anticipato quanto andrà in scena con l’emendamento del governo: sarà tirata, con possibili sorprese
Luganese
9 ore

Parlamento dei giovani di Lugano, eppur qualcosa si muove

Inattivo dal 2017, giovedì quattro ‘aspiranti politici’ incontreranno la responsabile delle politiche giovanili: ‘Si sono proposti loro’
Bellinzonese
10 ore

A Castione idee alternative per la ciclopista intercantonale

Il co-fondatore dell’Amica, Fabrizio Falconi, nella propria opposizione suggerisce un tracciato più sicuro e l’inserimento di strutture per la popolazione
Luganese
10 ore

Bedano, Stella Maris in rete con la struttura di Mezzovico

Pronto il preventivo 2022 della casa per anziani consorziata. Piace la proposta di accogliere una ventina di utenti per i lavori in Al Vedeggio
Ticino
11 ore

‘La pianificazione ospedaliera non dipende dalla pandemia’

Il consigliere di Stato Raffaele De Rosa conferma il ruolino di marcia: entro la fine dell’estate arriverà il messaggio e per il 2023 i mandati
Ticino
11 ore

‘Carcere, nell’autunno 2023 l’apertura della sezione femminile’

Così Norman Gobbi in Gran Consiglio. Undici celle, di cui una per detenuta con bambino, per le donne in espiazione di pena o in esecuzione anticipata
28.05.2021 - 21:490

Sigirino: centro polisportivo Ochsner, caduta l'opposizione

Dichiarata irricevibile quella di Rocco Cattaneo, il Piano di quartiere è ora cresciuto in giudicato ed è imminente la domanda di costruzione

Si sblocca il progetto del maxi centro sportivo che Gianni Ochsner intende costruire a Sigirino, ai piedi del dosso di Taverne nei pressi del cantiere AlpTransit. Fermo da alcuni mesi a causa di un'opposizione, questa ora è venuta a cadere e l'iter potrà riprendere il suo corso. In particolare, era stato il consigliere nazionale Rocco Cattaneo a opporsi al Piano di quartiere necessaria per proseguire. Ma ora, quest'opposizione è stata dichiarata irricevibile dal Comune e la decisione non è stata impugnata dal ricorrente. «Sì, esatto – conferma l'imprenditore attivo nell'ambito dei rifiuti –: ora la licenza è cresciuta in giudicato e quindi siamo in procinto di inoltrare la domanda di costruzione, mi auguro già nel giro di una o massimo due settimane».

‘Vorremmo essere pronti per le Olimpiadi di Milano-Cortina’

L'opposizione dell'ex presidente nazionale del Partito liberale-radicale, ricordiamo, verteva essenzialmente su tre aspetti procedurali: una questione pianificatoria legata all'azzonamento, un'altra idrologica inerente alla falda freatica e infine c'era la richiesta di produrre uno studio relativo all'impatto sul traffico. Un primo ostacolo che ora è superato, ma Ochsner è prudente: «Di strada da fare ce n'è ancora parecchia. Certo, siamo contenti e ora andiamo avanti, ma potrebbero esserci altri ricorsi in futuro. Ad esempio c'è una problematica relativa a una strada comunale di accesso per la quale bisognerà trovare un accordo con il Comune. A breve faremo una presentazione del progetto al nuovo Municipio (uscito radicalmente cambiato dalle elezioni comunali del 18 aprile, ndr). Stiamo lavorando tutti a cento all'ora per inoltrare la domanda di costruzione. La aspettano davvero in tanti: in molti sono interessati a venire a fare dei campus per le Olimpiadi di Milano-Cortina del febbraio 2026, ci sono già delle squadre di curling che si sono fatte avanti. Per questo ci piacerebbe che il centro fosse concluso entro la fine del 2024 o l'inizio del 2025».

Andrebbe a risolvere un'endemica mancanza di spazi

Il centro polifunzionale è orientato infatti agli sport di ghiaccio. Tre le piste previste – una principale, una per l'allenamento e una per il curling –, che andrebbero a soddisfare un'esigenza endemica nella regione. Nel progetto, un investimento stimato in 48 milioni di franchi, sono previsti poi numerosi altri spazi, fra questi anche degli alloggi e delle sale di allenamento per altri sporti invernali, con neve artificiale. Un'iniziativa che, oltre ad aver suscitato il forte interesse degli addetti ai lavori, piace anche al Comune, che si augura di poter allestire una convenzione che permetta ai propri giovani delle facilitazioni nell'utilizzo delle infrastrutture.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved