lamone-conti-in-attivo-e-luce-verde-al-nuovo-asilo
TI-PRESS
Uno scorcio del nucleo
Luganese
14.04.2021 - 18:060

Lamone, conti in attivo e luce verde al nuovo asilo

Il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità i Consuntivi 2020 e 9,6 milioni per la scuola dell'infanzia

I conti tornano. Il Consiglio comunale di Lamone, riunitosi in seduta ieri sera, ha approvato all’unanimità il consuntivo 2020 che presenta un avanzo di esercizio di 69 mila franchi dopo la registrazione di ammortamenti straordinari per 800 mila franchi, anch’essi approvati all’unanimità dal legislativo. Il sindaco Marco Balerna ha messo in evidenza il buon andamento delle finanze comunali. Approvati pure all’unanimità due crediti,  il primo 105 mila franchi per la posa di una condotta dell'acqua potabile e il secondo di 68 mila franchi per la messa in sicurezza di un ammasso roccioso.

Il messaggio più significativo 

Il Legislativo ha poi affrontato quella che è stata definita la più significativa trattanda, ossia l’edificazione della Nuova scuola dell’infanzia e la sistemazione dell’adiacente parco giochi. Il messaggio prevedeva la richiesta di 3 crediti: 9 milioni e 675 mila franchi per l’edificazione dell'asilo;  229 mila franchi per la demolizione dell’ex casa comunale e 411 mila franchi per il nuovo parco giochi. Dopo una discussione costruttiva, il legislativo ha approvato il messaggio senza esprimere voti contrari. Pertanto il progetto 'Arnia' potrà ora vedere la luce e accogliere i bambini del Comune in uno stabile moderno e confortevole.

Al termine, il Municipio ha risposto a 2 interpellanze presentate nell’ultima seduta del Consiglio comunale dal gruppo GIS riguardanti il parco giochi e il Covid; sono inoltre state presentate dalla Lega 3 interpellanze. Una riguardante i ripari fonici dell’autostrada, una sulla gestione rifiuti e una per la valorizzazione del comparto campo basket. A lavori ultimati il Municipio ha ringraziato i consiglieri Giorgio Benicchio e Maurizio Principalli che non sollecitano un nuovo mandato e il municipale Renato Bernasconi che lascia la politica dopo 17 anni di Municipio e 32 di Consiglio comunale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved