incidente-alonso-la-conducente-e-facile-giudicare
Il campione di Formula 1 è stato protagonista di un incidente in bici ieri a Viganello (Foto Keystone/Archivio)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 ora

Bellinzona, ‘è giunta l’ora di aprire i negozi la domenica’

Il comandante della Polcom Ivano Beltraminelli è intervenuto all’assemblea dei commercianti innescando un interessante dibattito
Locarnese
4 ore

Tenero-Contra, ‘quel bosco non si tocca’

Il Municipio si oppone al progetto di dissodamento di un terreno sulla sponda destra della Verzasca, che dovrebbe diventare pascolo alberato
Locarnese
4 ore

Terre di Pedemonte, firme a suffragio della zona 30

Una petizione invita l’autorità ad accrescere e rivedere alcune misure di moderazione del traffico all’interno degli abitati
Ticino
13 ore

Parmalat Bis, Luca Sala ribadisce la sua estraneità

Al primo giorno di dibattimento al Tribunale penale federale di Bellinzona la Corte ha acquisito le sentenze civili del Liechtenstein favorevoli a Sala
Ticino
14 ore

Fiduciari, dal Gran Consiglio un chiaro sì alla legge

Ok all’adeguamento alle norme federali. Riconosciuta la necessità di mantenere la LFid. Bertoli (Autorità di vigilanza): tutela dei clienti prioritaria
Luganese
14 ore

Monteceneri, Casa Landfogti interamente nelle mani del Comune

Sono stati accolti dal Gran Consiglio l’estinzione della demanialità e la convenzione tra Cantone e Comune sul passaggio gratuito del terreno
Gallery
Mendrisiotto
14 ore

Il nucleo di Ligornetto chiude. E fuori tutti in colonna

Mendrisio difende la misura, Stabio la contesta e chiede un tavolo di discussione. Intanto, c’è chi pensa di riportare al voto la popolazione
Luganese
 
12.02.2021 - 18:160
Aggiornamento : 21:56

Incidente Alonso, la conducente: ‘È facile giudicare’

Lo sfogo della 42enne autista contro la quale ha colliso ieri il campione spagnolo di Formula 1: ‘Ho letto tanti commenti cattivi’

È ancora scossa quando la sentiamo. Scossa per l'accaduto, ma anche «per la cattiveria di tanti commenti che ho letto, per certe battutine e in generale per questa tendenza che c'è nella nostra società a giudicare senza sapere le cose». A parlare è la 42enne protagonista, ieri in via La Santa a Viganello, con Fernando Alonso di un incidente che ha fatto il giro del mondo. Non tanto per l'entità dell'incidente – il 39enne campione di Formula 1 è stato operato alla mandibola a Berna e secondo la sua scuderia dovrebbe riprendersi in tempo per l'inizio della nuova stagione, fra un mesetto –, quanto per la celebrità coinvolta.

‘Bisognerebbe dare un peso alle parole’

Un incidente che in particolare sul web ha effettivamente scatenato da un lato l'ironia e dall'altro delle osservazioni negative nei confronti di chi era alla guida dell'auto. E, pur non volendo rilasciare dichiarazioni sulla dinamica dell'accaduto in attesa dei verbali di polizia, da noi sentita la donna replica proprio a queste accuse. «Premetto che quanto successo è molto spiacevole e sono felicissima che lui stia bene. Ma ho letto tanti commenti cattivi, addirittura delle barzellette da bar, quando bisognerebbe invece dare un peso alle parole». La signora critica anche alcuni titoli giornalistici: «Ho letto ‘è stato investito’, ma questa è un'accusa anche grave, mi chiedo: su che basi?».

‘Sono turbata da quanto successo’

E in effetti, il comunicato di polizia diffuso oggi, non parla di investimento ma di collisione: “Mentre (la 42enne, ndr) effettuava una manovra di svolta a sinistra per entrare in un parcheggio di un supermercato vi è stata la collisione con un 39enne cittadino spagnolo (Alonso, ndr), che in sella alla sua bicicletta stava superando in senso opposto sulla destra la colonna di veicoli fermi. L'urto è avvenuto contro la fiancata destra della vettura”. «Sono turbata da quanto successo – conclude la signora –. Ieri per tutto il giorno ero all'oscuro che si trattasse di Alonso, l'ho saputo da un articolo giornalistico. A lui auguro di riprendersi naturalmente in fretta, ma in generale tutti dovremmo ricordarci di pesare di più le parole».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved