ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
10 min

Le Terre del Ceneri incontrano la Città dei mestieri

Mercoledì 15 marzo porte aperte nelle aziende formatrici del territorio di Cadenazzo, Gambarogno e Monteceneri
Locarnese
31 min

Chiacchiere al camino in compagnia di Zeno Ramelli

L’incontro con lo storico e giornalista, inserito nelle attività di ‘Natal in Vall’, si terrà giovedì nel Castello Marcacci di Brione Verzasca
Ticino
51 min

Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie

Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
1 ora

Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche

A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
1 ora

Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno

Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
Mendrisiotto
1 ora

Dopo lo strappo di Cerutti, ‘nel Plr non faremo gli struzzi’

La mossa del municipale spiazza i vertici del partito a vari livelli. Speziali: ‘Deve essere un punto di ripartenza’
Luganese
3 ore

Convento Salita dei Frati: spazi formativi firmati Mario Botta

Scaduta ieri la pubblicazione della domanda di costruzione per il restauro e l’edificazione di nuove aree (interrate) nel prezioso comparto seicentesco
Ticino
4 ore

Ragazze e scienza, ‘per scelte formative libere da pregiudizi’

Una serata gratuita promossa dal Cantone per contribuire ad abbattere gli ancora numerosi stereotipi di genere nel mondo scientifico e tecnico
Ticino
6 ore

Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’

Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
6 ore

Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa

Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
04.12.2020 - 19:31

Nuove fermate e più corse: la rivoluzione dei bus a Lugano

In concomitanza con l'apertura della galleria di base del Monte Ceneri, la Tpl Sa presenta il suo piano di potenziamento del trasporto pubblico

nuove-fermate-e-piu-corse-la-rivoluzione-dei-bus-a-lugano
Aumenterà di molto la frequenza dei bus urbani dal 13 dicembre (Ti-Press/Archivio)

Più corse e più a lungo, nuovi tragitte e fermate. In vista dell'apertura della galleria di base del Monte Ceneri e della relativa rivoluzione nell'assetto dei trasporti pubblici cantonali, anche la Trasporti pubblici luganesi (Tpl) Sa potenzia l'offerta. Sono infatti numerose le novità che entreranno in vigore da domenica 13 dicembre. Vediamole nel dettaglio.

Più frequenti le corse sulle tratte principali

In un'ottica di potenziamento dei collegamenti con le stazioni ferroviarie, sono state aumentate le frequenze delle linee principali con corse ogni 15 minuti anche in orario serale e nei giorni festivi. I collegamenti toccati sono: l'1 (tra il P&R Fornaci di Pambio-Noranco e Lugano centro, via Paradiso), il 2 (Paradiso-Castagnola, via Lugano centro e Stazione Ffs), il 3 (Breganzona-Resega, via Lugano centro), il 4 (Lugano centro-Canobbio, via Stazione Ffs e Cornaredo), il 5 (Manno-Viganello, via Lamone, Vezia e Lugano centro), il 6 (Stazione Ffs-Cornaredo, via Università) e il 7 (Lugano centro-Pregassona). Tra queste, tre in particolare saranno ulteriormente potenziate: sulla 3, negli orari di punta al mattino e alla sera dal lunedì al venerdì, passerà un bus ogni 7/8 minuti; idem sulla 6 dove passeranno mezzi ogni 10 minuti; ogni 10 minuti infine anche sulla 5, ma per tutto il giorno.

La ‘Sasselina’ va a dormire più tardi

Novità anche per la ‘Sassellina’, la funicolare che da piazza Cioccaro porta alla Stazione Ffs. Il servizio verrà esteso di 15 minuti, terminando così alle 00.15. Maggior viavai anche alla pensilina in centro: alla sera e nei giorni festivi la partenza degli autobus non avverrà più ad orario cadenzato ogni mezz'ora (con conseguenti attese), bensì ogni mezzo partirà seguendo la propria tabella di marcia. 

Diverse nuove fermate

Non mancheranno modifiche sui tragitti per una migliore fruibilità del servizio. Ad esempio, a differenza di oggi, la linea 1 seguirà lo stesso percorso sia andata che in ritorno, passando sempre dalla Stazione Ffs di Paradiso, dalle scuole sempre di Paradiso e dalla Sguancia. Il tratto Brentino-Geretta-Fontana non resterà tuttavia scoperto, ma sarà servito dalla linea 2. La linea F (Lugano centro-P+R Fornaci) sarà integralmente sostituita dalla 1. Alcune linee saranno inoltre suddivise in due tracciati ben distinti. Dalla 8 (P+R Fornaci-Scairolo, via Noranco) saranno ricavate la 17 (P+R Fornaci-Pazzallo scuole Fano) e la 18 (partenza e capolinea dal P+R Fornaci, passando da Pambio, Noranco e Scairolo). Anche la 16 sarà scorporata (Besso-Muzzano): la 15 viaggerà in direzione di Breganzona, la 16 invece verso Cortivallo.

La maggior capilarità del servizio sarà inoltre garantita da nuovi percorsi e fermate. La linea S (Lugano centro-P+R Cornaredo) ad esempio verrà prolungata fino al Piano Stampa con quattro nuove fermate (oltre alla Stampa, appunto, anche: Ponte di Valle, Maglio e Farera), mentre la linea 4 potrà contare su un nuovo percorso da Canobbio Stazione al capolinea di Comano (studio tv) con fermate intermedie a Comando Rotonda e Cureglia Rotonda.

Numerose novità insomma. “Per accompagnare gli utenti alla scoperta di queste novità, Tpl ha messo a disposizione una pagina dedicata ai cambiamenti sul proprio sito www.tplsa.ch nella rubrica Linee e Orari, e un opuscolo informativo che racchiude tutti i cambiamenti del servizio – si legge in una nota –. L'opuscolo, con il nuovo libretto orario, è già disponibile alla fermata Lugano centro e all'Ufficio informazioni e vendita”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved