03.12.2020 - 17:31
Aggiornamento: 18:58

Arriva la neve: ‘Sul laghetto di Origlio non si pattina’

In concomitanza con l'arrivo dell'inverno, il Comune e il Patriziato promulgano anche quest'anno il divieto di accesso e di pattinaggio

arriva-la-neve-sul-laghetto-di-origlio-non-si-pattina
Guardare ma non... pattinare (Ti-Press/Archivio)

Neanche quest'anno si potrà pattinare sul laghetto di Origlio. A decretarlo, in concomitanza con l'arrivo dell'inverno e della prima neve, sono il Comune e il Patriziato che dopo attenta analisi hanno stabilito che non vi siano i presupposti per un utilizzo. I due enti in particolare sottolineano che per loro è “impossibile predisporre un'organizzazione così complessa, ricca di mezzi e di persone addette alla sorveglianza” per garantire l'attività. Tre le motivazioni principali:

- Lo spessore del ghiaccio non è mai uniforme; anche nei momenti più favorevoli vi sono sempre zone pericolose;

- Il clima subalpino è caratterizzato da forti e repentini cambiamenti di temperatura, che possono alterare nel volgere di poche ore le caratteristiche della superficie ghiacciata;

- La predisposizione di misure di soccorso in caso di rottura del ghiaccio pone problemi quasi insolubili. I mezzi di fortuna consigliati per incidenti che coinvolgono singole persone non bastano per dare garanzie sufficienti in caso di incidenti che dovessero coinvolgere più persone. Esperti sommozzatori hanno sottolineato le difficoltà insite in operazioni di salvataggio in caso di rottura del ghiaccio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved