laRegione
giudici-di-pace-si-votera-per-il-supplente-di-lugano-est
Silvia Tagliati, candidata supplente giudice di pace del circolo Lugano Est
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
3 ore

Vico Morcote, 'si istituisca il Consiglio comunale'

Ecco l'esito del sondaggio: l'80% dei votanti vuole abbandonare l'Assemblea. A dicembre la decisione definitiva in seduta ordinaria
Grafici
Ticino
4 ore

Coronavirus, in Ticino 257 nuove infezioni e un decesso

Nelle ultime 24 ore 10 persone hanno dovuto essere ricoverate a causa del Covid-19
Ticino
8 ore

‘Nuove misure contro il Covid? Attenzione all’impatto psicologico’

Tra stanchezza pandemica e contagi in aumento, lo psichiatra Michele Mattia: ‘Responsabilità civile importante, ma si tenga conto della psiche delle persone’
Bellinzonese
8 ore

Aggregazione Bassa Leventina: si vota nei Cc a febbraio

Avanza il progetto a quattro, nonostante la contrarietà di Pollegio. Ne abbiamo parlato con il sindaco: 'Non porterebbe un valore aggiunto'
Luganese
8 ore

Colpo da 3 milioni e sequestro, mezza banda in aula a Lugano

Alla vigilia del processo per la rapina al portavalori di Monteggio emerge la somma sottratta nel luglio 2019. All'appello mancano tre dei sei malviventi
Locarnese
8 ore

Tegna, tra Comune e Parrocchia una convenzione del 1811

I rapporti fra le due istituzioni non sono dei più idilliaci. Si attende il rinnovo dell'accordo tra le parti, che, due anni fa, il legislatio non approvò
Ticino
18 ore

Cassa pensioni cantonale, i 500 milioni sono 'imprescindibili'

Daniele Rotanzi (direttore dell'Ipct): la sostenibilità finanziaria futura dell'istituto dipende anche dall'approvazione del parlamento del mezzo miliardo
Luganese
19 ore

Deposito Arl di Viganello, il Municipio: 'Sì alla tutela'

Esecutivo favorevole a una modifica pianificatoria per la salvaguardia dello storico stabile, ma con possibilità edificatorie attorno e in altezza
Luganese
15.10.2020 - 20:290

Giudici di pace, si voterà per il supplente di Lugano Est

Isabella Steiger ha dato le dimissioni e si prospetta il voto il 13 dicembre in quanto sia l'area rosso-verde che quella leghista hanno dei candidati

Lugano Est alla ricerca di un supplente giudice di pace. A meno di due anni dalla votazione che il 10 febbraio 2019 elesse Isabella Steiger Felder al fianco del giudice di pace Giuseppe Cassina, confermato tacitamente in quanto candidato unico, gli abitanti dei quartieri orientali di Lugano torneranno alle urne. Sono infatti due i candidati che si profilano per la sostituzione. Una è Silvia Tagliati, senza intestazione partitica ma con proponenti prevalentemente di area rosso-verde, e... un ancora misterioso candidato leghista.

Silvia Tagliati, 52enne di Pregassona

Steiger è entrata in carica nel 2019, vincendo contro la candidata leghista Janine Bianchetti. Per motivi personali ha tuttavia deciso di rassegnare le dimissioni dall'incarico: la notizia è apparsa sul Foglio Ufficiale numero 75, del 18 settembre scorso. A sostituirla potrebbe essere Silvia Tagliati: 52enne di Pregassona, con formazione sia commerciale sia socio-sanitaria e una lunga esperienza professionale prevalentemente in quest'ultimo ambito. Già educatrice in diverse strutture per disabili del cantone, oggi è curatrice per l'Arp3 e delegata per l'Arp5, nonché assistente sociale nei Comuni di Comano e Canobbio e monitrice di ginnastica per persone della terza età.

Il candidato misterioso in casa leghista

La candidatura di Tagliati è già stata presentata giovedì mattina alla Cancelleria di Stato a Bellinzona: una quarantina le firme a suo supporto, mentre il minimo è di trenta. Tuttavia, non sarà l'unica: come ci conferma il capogruppo della Lega dei Ticinesi in Consiglio comunale Lukas Bernasconi, anche il movimento ha un candidato. «Siamo ancora in attesa degli ultimi documenti – ci spiega –, per questo motivo preferiamo non svelare di chi si tratta. Ma sono sicuro che per molti sarà una sorpresa». Per molti soprattutto in casa... liberale-radicale. Stando a nostre informazioni, sembrerebbe infatti che il candidato leghista provenga da una nota famiglia cittadina, di fede politica Plr però. «Ma sarà a tutti gli effetti un candidato della Lega» (r)assicura Bernasconi.

Si voterà il 13 dicembre

In ogni caso, le carte verranno svelate a breve: il termine ultimo per presentare le candidature a Palazzo delle Orsoline è lunedì 19 ottobre alle 18. E qualora entrambe vengano giudicate valide, c'è già anche una data per il voto: il 13 dicembre. Il mandato dei giudici di pace e dei relativi supplenti è di dieci anni e le loro competenze, ricordiamo, spaziano dalle controversie patrimoniali fino a un valore 5’000 franchi alle dichiarazioni di fedeltà di municipali, sindaci, presidenti e membri delle amministrazioni patriziali e consortili.

© Regiopress, All rights reserved