24.09.2020 - 18:12

Polizia Malcantone ovest, è polemica

Magliaso replica all'informazione diffusa da Caslano sui 'controlli fantasma': 'Confermiamo tutto sulla base di oggettivi riscontri'.

polizia-malcantone-ovest-e-polemica
Magliaso replica a Caslano sui controlli (Ti-Press)

"Non può essere condivisa è l’asserzione che il comandante della Polizia Malcantone ovest abbia accertato che le accuse di Magliaso sui cosiddetti 'controlli fantasma' erano infondate. Le dichiarate prove non sono state presentate in sede commissionale, il Municipio di Magliaso non ha avuto modo di ricevere alcunché dal comando, mentre il Comune sede Caslano informa i Comuni interessati sulla possibilità di visionare documentazione e prove, prendendo appuntamento direttamente con il Comandante...! Strano modo di interpretare i singoli ruoli". Questo è un passaggio della replica dell'esecutivo di Magliaso alla comunicazione diffusa ai media da Caslano. Una replica puntuale con la quale il Comune ha voluto chiarire alcuni aspetti legati alla sua denuncia di disservizio della Polizia Malcantone Ovest, dopo che il Municipio di Caslano, quale Comune sede e su incarico della Commissione intercomunale di controllo ha rinnovato la piena fiducia sull’operato del corpo di polizia.

'Perché concorsi sono spesso quasi disertati?

Magliaso precisa che sul rinnovo non ci sono problemi. D'altro canto, il Comune conferma integralmente quanto asserito sui mancati controlli, "sulla base di oggettivi riscontri, verificati con scienza e coscienza da parte di un collaboratore". Non è tutto. Magliaso ritiene che "con il pro-capite più alto di tutti i dodici Comuni convenzionati, Comune sede compreso, e un preventivo 2020 con 150'000 franchi a suo carico, si possa o meglio si debba, nel rispetto dei cittadini contribuenti, pretendere un servizio di polizia sul proprio territorio degno di tale nome". C'è comprensione sul fatto che il corpo è sottodimensionato e non si può pretendere una presenza regolare sul territorio, ma Magliaso chiede “perché in questi primi cinque anni di vita del corpo vi sono stati diversi cambi di effettivi, con la perdita anche di validi agenti, e quando se ne cercano di nuovi pubblicando i relativi concorsi, questi sono spesso quasi disertati e i pochi partecipanti non hanno i requisiti richiesti? È un problema di tutte le polizie di prossimità o tocca solo la Malcantone ovest?”

Leggi anche:

Malcantone ovest, i controlli non erano 'fantasma'

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved