15.08.2019 - 10:34
Aggiornamento: 16.08.2019 - 12:19

Acqua potabile in Alto Malcantone, Cademario, Aranno e Bioggio

Revocati i divieti:i controlli hanno dato via libera. A causare il problema, nei giorni scorsi, era stato un fulmine

a cura de laRegione
acqua-potabile-in-alto-malcantone-cademario-aranno-e-bioggio
(Ti-Press)

Nell'Alto Malcantone e a Cademario dai rubinetti è tornata a scorrere acqua potabile. I controlli effettuati ieri, mercoledì, sulla rete locale hanno dato il via libera. La conferma giunge dal CAI-M, il Consorzio Approvvigionamento Idrico del Malcantone, che ha revocato l'avviso diramato nei giorni scorsi per le frazioni di Breno, Fescoggia, Vezio e Mugena e, come detto, a Cademario. Archiviati i problemi anche per i Comuni di Aranno e Bioggio (frazioni di Iseo, Cimo, Gaggio, Pianazzo e Via Mondonico di Bioggio), dove questa mattina si sono concluse le verifiche del caso.

A far scattare i divieti a inizio settimana era stato un guasto alle apparecchiature tecniche che controllano la potabilità dell'acqua. A metterle fuori uso un fulmine che aveva colpito le infrastrutture consortili in località  Piantagione (Gradiccioli).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved