Luganese
19.07.2019 - 19:210

Missile, polizia federale in casa del 42enne a Bissone

La Fedpol ha perquisito il domicilio dell'uomo agli arresti domiciliari in Italia e la sede societaria di Melide

Non solo la Digos di Torino indaga sul missile aria-aria al centro dell'inchiesta che nei giorni scorsi ha portato agli arresti domiciliari nel Varesotto il 42enne di Bissone. Oggi agenti della polizia federale (PolFed) si sono mobilitati e hanno perquisito il domicilio dell'uomo nel Comune lacuale e la sede societaria del 42enne situata a Melide. Ne ha riferito TeleTicino, che si è visto confermare la notizia dal Ministero Pubblico della Confederazione. Gli inquirenti della Confederazione si sono mossi su richiesta delle autorità giudiziarie italiane che hanno richiesto assistenza giudiziaria alla Svizzera. Di qui la perquisizione sul suolo elvetico, segnatamente nell'abitazione e in una delle società delle quali è titolare l'indagato. Tuttavia il Ministero Pubblico della Confederazione non conduce per ora un procedimento penale sulla vicenda giudiziaria relativa alla compravendita di armi considerate belliche, al centro dell'indagine condotta dalla Digos di Torino.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bissone
polizia
federale
polizia federale
42enne
digos
torino
torino indaga
sede societaria
arresti domiciliari
© Regiopress, All rights reserved