Ti-Press
Luganese
19.01.2019 - 11:200

Ecogolf al Resort di Agra, Tarchini ci riprova

Pubblicata la domanda di costruzione. È il terzo tentativo: i prmi due, nel 2012 e nel 2016, fallirono per problemi con la destinazione agricola del fondo.

Negli scorsi giorni sul Foglio ufficiale è apparsa la domanda edilizia per realizzare un cosiddetto ‘Ecogolf’ nell’area sottostante il ‘Resort Collina d’Oro’, grande struttura turistico-residenziale posta ad Agra, in Collina d’Oro, sui terreni che furono del Sanatorio di Agra.

Si tratta del terzo tentativo da parte di Silvio Tarchini, proprietario dell’area, di installare un campo da golf. I primi due tentativi, due domande di costruzione nel 2012 e nel 2016, incontrarono la contrarietà dell’autorità comunale che prese posizione in modo negativo, così le domande di costruzione vennero sì consegnate, ma non messe in pubblicazione.

Questa volta però Tarchini intende andare avanti. L’ostacolo emerso in occasione dei primi due tentativi è principalmente l’attribuzione dei terreni in questione all’area agricola, e la presenza di sentieri ad uso pubblico nell’area che si intenderebbe adibire a Ecogolf. Secondo la domanda di costruzione presentata, la sistemazione prevista non impedirebbe l’attività agricola. Si tratterebbe ‘soltanto’ di piazzare nove buche, sotto forma di cerchi metallici del diametro di 60 centimetri per 12 di altezza, appoggiati al suolo, senza intaccare le caratteristiche del terreno che riceverebbe soltanto “lo sfalcio del prato, come già avviene oggi”.

La domanda chiede inoltre di riutilizzare il rustico come deposito per gli attrezzi e ‘buvette’ con un distributore automatico di bibite. Quanto ai sentieri, dice la domanda di costruzione, “restano aperti e perfettamente accessibili al pubblico; l’area ed il percorso non vengono infatti recintati” La domanda ora passerà al Cantone: per il preavviso.

Potrebbe interessarti anche
Tags
domanda
area
costruzione
ecogolf
agra
tarchini
resort
domanda costruzione
© Regiopress, All rights reserved