laRegione
Nuovo abbonamento
i-cormorani-stanno-devastando-il-lago
Ti-Press
Luganese
08.01.2019 - 08:540

'I cormorani stanno devastando il lago'

Fauna ittica sempre più scarsa, l'Unione pescatori Lago Ceresio lancia l'allarme: 'Se andiamo avanti così nel lago non ci saranno più pesci'

Ci risiamo. Cormorani e svassi sono tornati a farla da padrone. È colpa loro se la fauna ittica del Ceresio è sempre più scarsa. Lo afferma ad alta voce Fiorenzo Previatello, presidente dell'Unione pescatori Lago Ceresio che recentemente ha posto il dito nella piaga: ''Lo scorso mese abbiamo rilasciato nel lago di Lugano un centinaio di trote di buone dimensioni, di uno e due chili l’una. Eppure mi risulta che i pescatori svizzeri, non ne hanno catturata nemmeno una''.  Si interroga Previatello: ''Che fine hanno fatto le nostre trote?». E il presidente dell'Unione pescatori Lago Cresio si da una risposta: ''Le trote, come altri pesci dello specchio d’acqua italo-svizzero, sono finite nel “menu” di cormorani e svassi, i predatori a filo d’acqua, essendo un cibo ideale per questi ittiofagi. Inoltre la trota suole nuotare a galla e quindi per i cormorani è una preda perfetta''. Negli ultimi tempi la situazione sembra essere peggiorata. Previtello: ''I cormorani  stanno devastando il lago. Noi continuiamo a fare opera di ripopolamento, anche per una questione di mantenimento dell’ittiofauna, ma se andiamo avanti così non ci saranno più pesci. Andranno via anche gli uccelli, ma soltanto perché non ci sarà più da mangiare''. Che fare? Una soluzione non sembra essere a portata di mano in quanto Svizzera e Italia hanno normative differenti. In attesa che siano uniformate cormorani e svassi ringraziano.

© Regiopress, All rights reserved