Ti-press
Luganese
26.09.2018 - 11:090
Aggiornamento 11:31

È morto monsignor Alessandro Pronzato

Noto per la sua vasta attività letteraria in campo religioso. Venerdì i funerali

 È morto ieri all'Ospedale Italiano di Viganello monsignor Alessandro Pronzato. Di origini piemontesi, era noto sopratuttto per la sua vasta produzione letteraria in ambito religioso.

Nato il 26 giugno 1932 a Valmacca (Alessandria), aveva compiuto gli studi liceali e teologici presso il Seminario di Casale Monferrato ed era stato ordinato sacerdote nel 1956 dal vescovo Giuseppe Angrisani. Viste la sua preparazione pedagogica e l’abilitazione magistrale conseguita, si dedicò per diversi anni all’insegnamento ma la sua vocazione più forte era però quella di scrivere. Nel dicembre 1986 scelse quale residenza la Diocesi di Lugano, proseguendo nella sua attività di scrittore e servendo per qualche anno, quale cappellano, la Casa Santa Maria di Savosa.

Il 15 maggio 2006 è stato nominato Cappellano di Sua Santità con il titolo di monsignore e il 18 settembre dello stesso anno veniva incardinato nella diocesi di Lugano, dove ha sempre mantenuto con vescovi e presbiteri un rapporto fraterno e di viva cordialità. Numerose le sue opere uscite lungo gli anni. Parecchie hanno conosciuto varie edizioni e sono state tradotte in diverse lingue. Il funerale avrà luogo venerdì alle 14 nella chiesa del Cristo risorto a Lugano

Tags
lugano
monsignor alessandro pronzato
pronzato
monsignor alessandro
alessandro pronzato
monsignor
alessandro
© Regiopress, All rights reserved