ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
33 sec

Giù la maschera! Roveredo si tuffa nel Carnevale Lingera

Inaugurata questa sera la 61esima edizione. Fra le novità la possibilità di acquistare i biglietti online e il percorso del corteo di sabato
Luganese
20 min

Una preda nella tana: l’accusa alza la posta in gioco in Appello

Nella seconda giornata di processo parola al procuratore pubblico e all’avvocata della vittima.‘I tre ragazzi hanno creato un clima di terrore’.
Locarnese
1 ora

L’indebitamento pubblico preoccupa Gordola, su le imposte

Il Consiglio comunale sposa la linea del rapporto di minoranza della Gestione e alza il moltiplicatore dall’84 all’88 per cento, sconfessando il Municipio
Ticino
1 ora

Ricerca fra le macerie, pure una squadra ticinese in Turchia

Lunedì Mauro Bonomi e Luna sono volati sul posto. In preallarme il presidente della sezione rossoblù di Redog Fabio Giussani: ‘Pronto a intervenire’
Morbio Inferiore
2 ore

Festa della Madonna di Lourdes, due appuntamenti al Santuario

Sabato 11 è previsto il Cenacolo del Movimento sacerdotale mariano, mentre domenica 12 il santo rosario meditato e la santa messa del pellegrino
Ticino
2 ore

Radar, un’altra interpellanza scottante diventa interrogazione

Alle domande poste da Passalia e Dadò (Centro) sull’aumento di controlli di velocità il governo risponderà in forma scritta. E tra diverso tempo.
Luganese
2 ore

Al Festival scacchistico prevalgono Berardi e Patuzzo

Il Memorial Barbero si è tenuto domenica 5 febbraio a Sorengo
06.12.2022 - 08:30
Aggiornamento: 19:32

Terre di Pedemonte, un servizio doposcuola da approfondire

Un’interpellanza del Gruppo LiSA invita il Municipio a chinarsi sul tema. L’idea ‘caldeggiata’ dall’Assemblea dei genitori

terre-di-pedemonte-un-servizio-doposcuola-da-approfondire
Archivio Ti-Press

Approfondire la proposta di un servizio doposcuola nel Comune delle Terre di Pedemonte. L’invito, al Municipio, arriva tramite interpellanza a firma Samuele Cavalli e Giovanni Lepori (per il Gruppo LiSA). Richiamando l’attenzione dell’autorità sull’importanza di offrire servizi che sostengano maggiormente la conciliabilità tra vita familiare e vita professionale e sulle ricadute positive ("dal benessere psicofisico di genitori e bambini, fino l’attrattività per le giovani famiglie dei Comuni che prevedono tali servizi"), i firmatari evidenziano come sempre più "tra le nuove generazioni di genitori si osserva l’esigenza di superare il modello di famiglia patriarcale, così come la volontà di un’equa partecipazione al mondo professionale e al lavoro di cura. Tutti gli studi mostrano chiaramente che laddove le istituzioni prevedono reti di supporto all’accudimento extra familiare, sono migliori gli indicatori di qualità di vita, salute pubblica, coesione sociale e anche sviluppo economico e demografico. Favorire attivamente la conciliabilità famiglia-lavoro, tramite la disponibilità di servizi adeguati, crea dunque una dinamica a beneficio di tutta la società". Purtroppo, si legge nell’interpellanza, "la Svizzera accusa un ritardo in materia di strutture per l’accoglienza dell’infanzia (dati Ocse) e il Canton Ticino è inoltre particolarmente toccato dalla sfida del calo demografico".

Lo spunto dall’Assemblea dei genitori

"Nel corso della recente Assemblea del Gruppo Genitori delle Terre di Pedemonte, i numerosi presenti hanno discusso dell’assenza, in un Comune a vocazione residenziale come il nostro, di un servizio di doposcuola, esprimendo l’auspicio che si possa colmare questa lacuna. Non dimentichiamo che nella realtà pedemontana l’esperienza di successo del Centro di socializzazione ‘La Chiocciola’, a Tegna, illustra l’esistenza di bisogni da parte delle famiglie e mostra come l’entusiasmo delle associazioni presenti sul territorio sia un valore per la comunità. Servizi di doposcuola sono presenti inoltre da anni in diversi Comuni del Locarnese".

Fatte queste dovute riflessioni, a nome del Gruppo LiSA Cavalli e Lepori chiedono all’esecutivo se è a conoscenza di quanto emerso all’assemblea del Gruppo Genitori, in particolare per quanto riguarda la possibile creazione di un doposcuola. Se vi è l’interesse di approfondire la tematica come pure se vi è la disponibilità a promuovere e sostenere una sperimentazione in questo ambito.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved