15.09.2022 - 17:11
Aggiornamento: 17:32

A rischio chiusura, la Corale Valmaggese cerca voci

Numero di coristi in costante diminuzione, servono ugole femminili e maschili per dare continuità al sodalizio nato 46 anni fa

a cura di Red.Locarno
a-rischio-chiusura-la-corale-valmaggese-cerca-voci
La Corale Valmaggese

"Vogliamo rilanciare la Corale Valmaggese". È chiarissimo e pieno di speranza, il messaggio lanciato dalla presidente della Corale, Maria Luisa Ferrari. Un messaggio che vuole mettere le basi per un rinnovamento del coro, nato nel 1976, oggi diretto dal maestro Guido Paroni e composto da circa 25 coristi. Che però non bastano più. Infatti, "la Corale cerca nuove voci maschili e femminili per rafforzare il proprio organico e portare nuovo vigore".

Il volantino di autopromozione, su cui campeggia un bell’arcobaleno con un sole nascente che esce dalle nubi, è destinato "a tutti gli appassionati del canto popolare della Vallemaggia e del Locarnese" e informa che "il numero dei coristi è sensibilmente diminuito, pertanto dobbiamo assolutamente potenziare i nostri effettivi per poter mantenere e continuare con una buona riuscita l’attività canora". Attività che si concentra su un repertorio di canzoni popolari italiane e ticinesi.

L’invito a quanta più gente possibile è di partecipare alla serata informativa indetta per venerdì 23 settembre dalle 20 nella sede di Gordevio, accanto al campetto sportivo. Sede in cui ogni mercoledì dalle 20.15 si tengono le prove (basta presentarsi sul posto).

Informazioni si possono ottenere visitando il sito coralevalmaggese.ch, l’omonima pagina Fb, oppure chiamando la presidente allo 078 808 50 66 (eventualmente lasciare un messaggio).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved