21.06.2022 - 11:43
Aggiornamento: 18:52

Arcegno, l’acqua potabile scarseggia. Scattano i divieti

La siccità impone misure d’emergenza: vietato irrigare orti e giardini, come pure lavare auto o piazzali

arcegno-l-acqua-potabile-scarseggia-scattano-i-divieti
Ti-Press
Arcegno

A causa del perdurare della siccità, nella frazione di Arcegno (Comune di Losone) entra in vigore il divieto di utilizzo di acqua potabile per scopi non domestici. "A partire da oggi e fino a nuovo avviso – indica il Comune – è proibito irrigare giardini, orti e aree verdi come pure lavare veicoli, piazzali, strade e terrazze. Il riempimento delle piscine dovrà essere preventivamente richiesto e autorizzato dall’Ufficio tecnico comunale".

Il rispetto della misura d’emergenza sarà verificato mediante controlli di polizia ed eventuali abusi saranno puniti con contravvenzione. "La collaborazione e la presa di coscienza individuale permetteranno di non insorgere nell’improvvisa mancata erogazione dell’acqua potabile", conclude l’autorità comunale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved