pro-centovalli-un-vettore-aggregante-malgrado-la-pandemia
26.10.2021 - 15:29
Aggiornamento : 17:26

Pro Centovalli, un vettore aggregante malgrado la pandemia

L’associazione ha tenuto la propria assemblea e guarda al futuro con fiducia; il comitato potrebbe essere allargato, ci sarà da designare un presidente

Nata con l’obiettivo di qualificare la vita sociale del comprensorio, portando una ventata di cultura e divertimento, mantenendo vive anche le tradizioni, la Pro Centovalli e Pedemonte è riuscita a superare le difficoltà pandemiche e proporre, anche nel 2020, in sinergia con varie realtà territoriali e nel rispetto dei protocolli sanitari, forme d’intrattenimento e attività di notevole richiamo.

Dalle sinergie allo slancio assicurato dalle nuove leve

Risorsa importante per la comunità, centro della vita sociale e vettore aggregante è sempre stata, nella sua storia, promotrice di micro e macro manifestazioni grazie alla propria capacità organizzativa. Un sunto del programma svolto (con l’appendice 2021 dei mercatini sulla piazza d’Intragna, che si sono rivelati riusciti e apprezzati e del treno storico promosso d’intesa con la Fart) è stato fornito, di recente, da Maria Grazia Tognetti, presidente uscente, in occasione dell’Assemblea, tenutasi a Cavigliano. Nel suo intervento ha ricordato pure come, grazie alla disponibilità di diversi privati, si sia potuto dar vita a un gruppo sentieri con l’intento di creare una rete per monitorare e verificare sistematicamente il loro stato. Si tratta di fare in modo che l’intervento di manutenzione, grazie alle puntuali e precise segnalazioni, risulti più efficace. Non si tratta d’investimento in soldi, ma di fare in modo che i soldi usati siano investiti al meglio.

Maria Grazia Tognetti lascia, si va alla ricerca del successore

Dopo 4 anni trascorsi in comitato e altrettanti alla guida della Pro, a causa degli impegni familiari Maria Grazia Tognetti ha deciso di non presentarsi per un ulteriore mandato. Lascia, a malincuore ci ha riferito, un’istituzione che le ha permesso di meglio conoscere il territorio e il tessuto sociale locale. Il posto di presidente, per ora, è vacante. Sono stati presi dei contatti, il comitato (rafforzato dall’ingresso di tre giovani, Elia Ferrari, Simone Buloncelli e Danilo Hungerbühler) spera di poter comunicare il nome del successore in occasione di una prossima riunione. Sarà valutato, nel frattempo, anche il possibile allargamento dello stesso, dal momento che ci sono diversi interessati che hanno bussato alla porta, pronti a dare il loro valido contributo. Della loro energia, delle loro idee, delle loro competenze la Pro Centovalli e Pedemonte potrà senz’altro far tesoro negli anni a venire.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comitato presidente pro centovalli vettore aggregante
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved