ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
7 ore

Orti familiari comunali a Lugano, ‘tutti devono concorrere’

Il bando scade il 14 ottobre. La municipale Cristina Zanini Barzaghi: ‘Gli anziani i più interessati, già passati attraverso altre crisi economiche’
GALLERY
Mendrisiotto
9 ore

Mendrisio, ‘Sagra del Borgo riuscita al 100 per cento’

Nella tre giorni di festa che ha caratterizzato il nucleo storico non ci sono stati interventi per risse o violenze. Sam sollecitato in due occasioni.
Mendrisiotto
10 ore

Chiasso, natura e paesaggio per il ‘nuovo’ Faloppia

Il Municipio presenta al Consiglio comunale la richiesta di un credito di 300mila franchi per elaborare il progetto definitivo di riqualifica
Mendrisiotto
10 ore

‘ProgettoAmore’ e i fondi per l’emergenza in Ucraina

I proventi della manifestazione sono stati donati all’associazione Insieme per la pace che grazie a due volontari ha portato provviste a Nikolaev
Ticino
10 ore

Il governo dice sì al fondo per apprendisti in difficoltà

Accolta la proposta di Fonio ed Ermotti-Lepori. Sarà gestito dal Decs, rifornito da pubblico e privato, e servirà a rifondere le direzioni delle sedi
Luganese
10 ore

Marco Valli cittadino onorario di Comano

La proclamazione con il voto unanime del Consiglio comunale per il suo impegno: 40 anni dedicati alla collettività
Luganese
11 ore

Parco Morosini di Vezia, inaugurazione col sole

Il polmone verde, restaurato e valorizzato, riaperto al pubblico. Gli edifici storici sono tornati all’antico splendore
Ticino
12 ore

Cantonali 2023, il Forum alternativo è corteggiato dall’Mps

A sinistra dell’area rossoverde continuano le manovre in vista delle elezioni. Dopo aver bocciato la lista con Ps e Verdi, si apre una nuova possibilità
Locarnese
12 ore

Conferenza sulla ‘casa che vogliamo’ allo Spazio Elle

Relatori di rilievo all’incontro gratuito previsto martedì 27 settembre dalle 20.30 a Locarno
27.09.2021 - 21:22

Vergeletto, dopo covid e danni c’è voglia di ripartire

La pista di ghiaccio, rimasta chiusa tutta la stagione, ha dovuto fare i conti con la pandemia e il maltempo. Ma ora si volta pagina e si pianifica il futuro

vergeletto-dopo-covid-e-danni-c-e-voglia-di-ripartire
+1

C’è tanta voglia di ghiaccio in alta Valle Onsernone. Dopo la pandemia che ha, di fatto, congelato anzitempo la stagione invernale alla pista dello Zardin di Vergeletto. Cancellandola. Lo si è capito sabato, in occasione dell’assemblea dell’Hc Valle Onsernone, il sodalizio presieduto da Davide Darni che gestisce la struttura sportiva. Nel corso della seduta, svoltasi in un’insolita sala allestita all’aperto per ragioni sanitarie, Darni ha dapprima ricordato le vicissitudini di una stagione caratterizzata da una natura ostile: se non si è potuto pattinare, infatti, si è dovuto lavorare (e parecchio) per sistemare le ferite lasciate dal maltempo.

Neve e vento, volontari al lavoro

Dapprima, come spiegato da Mattia Testa, responabile dell’area tecnica, le copiose nevicate che hanno reso necessario l’intervento dei volontari (senza i quali, accanto agli sponsor, questa apprezzatissima offerta non potrebbe esistere) per lo sgombero dello strato di coltre bianco depositatosi sul tetto della pista; un lavoro di rimozione protrattosi sull’arco di un’intera giornata necessario per evitare crolli. In seguito, in primavera, per sistemare le balaustre lato sud, divelte dalle violente folate di vento che hanno interessato il fondovalle. A inizio luglio, il lavoro di ripristino è stato eseguito con successo. A livello di manutenzione, si è invece provveduto alla creazione di uno scolo per le acque piovane tra il capannone-buvette e l’ingresso della pista.
Per quanto concerne le finanze, ovviamente c’è stato poco da commentare (zero uscite e circa 800 franchi d’introiti). La segretaria Stefania Garbani Nerini ha comunque fornito le previsioni di spesa per la stagione alle porte, che dovrebbero portare una perdita, contenuta, di 2mila franchi circa (a incidere in maniera pesante sui conti sono soprattutto i cosi legati al consumo di corrente per assicurare il funzionamento della macchina del ghiaccio). Stime che, è ovvio, sono state calcolate su una stagione (si spera) piena. Il preventivo è stato accolto con voto unanime dai presenti. È toccato al nuovo membro di comitato, Alessio Terribilini, illustrare i contenuti del programma di attività. L’inverno 2021/22 riproporrà, innanzitutto, i tre tornei: sabato 11 dicembre la 5a edizione della “Challenge Zardin”; sabato 15 gennaio, il sempre atteso “Torneo Vallerano”; infine sabato 5 febbraio, la 4a. edizione della “Onsernone Cup”, con la partecipazione di squadre da fuori cantone e di una rappresentativa comasca.

Coinvolgere le scolaresche mettendo loro a disposizione l’impianto

In coda ai lavori, prima del ricco aperitivo servito al Ristorante Bar Piazza, si è parlato della messa a disposizione della pista alle scolaresche. L’istituto vallerano è stato coinvolto, mentre un gruppo spontaneo di genitori della valle ha deciso di organizzare corsi di pattinaggio per i più piccoli allo Zardin (sul posto sono a disposizione pattini di tutte le taglie per far divertire e imparare bambini e adulti).
Concludiamo che sabato 9 ottobre verranno posate le serpentine per preparare il ghiaccio. Se non vi saranno problemi, a Vergeletto la stagione sulle lame debutterà ai primi di dicembre (con apertura quotidiana della buvette durante le festività natalizie).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved