da-ghisla-gli-straordinari-ex-voto-di-pierre-case
Ti-Press
Pierre Casè
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
1 ora

Sebastiano Gaffuri: ‘Otto anni a Bellinzona possono bastare’

Il sindaco di Breggia non correrà alle prossime elezioni cantonali. Con Natalia Ferrara, il Plr del Mendrisiotto perde così due uscenti su tre
Ticino
3 ore

‘Pensione statali, compensazioni necessarie e urgenti’

Il Ps: il Gran Consiglio va coinvolto tempestivamente sulle misure contro il peggioramento delle rendite a causa della riduzione del tasso di conversione
Ticino
3 ore

Dormiamo meno e peggio. Con gravi rischi, specie per i giovani

Il mito della performance e i dispositivi elettronici stanno compromettendo sempre più qualità di sonno e veglia dei ticinesi. Il punto col Prof. Manconi
Locarnese
14 ore

In Val Onsernone brucia il Pizzo della Croce

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 11.40. Il rogo sarebbe stato innescato da un fulmine abbattutosi qualche giorno fa.
Bellinzonese
14 ore

A Giumello una stagione alpestre secca e complicata

Anche il fiore all’occhiello dell’Istituto agrario cantonale di Mezzana soffre la siccità: produzione di formaggio ridotta di un quarto
Bellinzonese
14 ore

Dalpe, il 6774 Festival in una due giorni di... impatto

Dalle bancarelle alla gastronomia, dalla musica al ballo, sui prati della sciovia Bedrina sabato 20 e domenica 21 agosto
Locarnese
14 ore

‘Vin Pan salam’ compie 25 anni

Torna, da giovedì 18 fino a domenica 21 agosto, la sagra sul lungolago a base di musica e gastronomia locale
Locarnese
15 ore

Lancio del sasso ad Ascona, un’edizione di alto livello tecnico

Record battuti sia nella categoria femminile sia in quella maschile. L’ambito titolo di campione e campionessa ticinesi va a Urs Hasler e a Corina Mettler
02.09.2021 - 17:39

Da Ghisla gli straordinari ‘ex voto’ di Pierre Casè

La Fondazione di Locarno accoglie la personale dell'artista valmaggese: un viaggio nelle usanze del nostro territorio

Sono gli “ex voto” di Pierre Casè a concludere il programma 2021 delle mostre temporanee della Fondazione Ghisla Art Collection di Locarno. 

Curata dall’artista stesso, l'esposizione verrà inaugurata sabato 4 settembre alle 17.30. Riunisce più di 400 opere e si rifà alla produzione degli ultimi anni. Sviluppa le sue trame basandosi su quella serialità che spesso ha contraddistinto i lavori di Pierre Casè e che si concentra come in passato su di un’approfondita indagine tematica. Il percorso espositivo si compone di 14 serie di 30 opere ciascuna in stretto dialogo tra di loro, attraverso le quali l’artista racconta, con la sua tipica espressività materica, un'usanza molto radicata nel nostro territorio. Ferro, fuoco, catrame, colori minerali e filo di metallo sono gli elementi che l’artista mescola agli oggetti tema di ogni serie. In un’epoca dove la dimensione simbolica viene viepiù sostituita da una sterile funzionalità, con le sue opere Casè fornisce lo spunto per fare pace con l’anima.

Di origini valmaggesi, Casè è di fatto tra gli artisti contemporanei svizzeri più significativi degli ultimi 40 anni. Molto impegnato a favore della mediazione e della divulgazione artistica, ha ricoperto cariche di spicco nella realtà cantonale e nazionale. Tra i suoi innumerevoli impegni si distinguono dapprima il ruolo di presidente nazionale della Spsas dal 1987 al 1993 (Società pittori, scultori e architetti svizzeri) e quello di direttore artistico della Pinacoteca Casa Rusca di Locarno dal 1989 al 2000. Dall’inizio dal 2001 la sua attività e tutta rivolta alla produzione artistica.

In occasione della mostra è stato realizzato un catalogo in italiano ed inglese con immagini di Roberto Pellegrini dove, oltre al benvenuto di Martine e Pierino Ghisla (presidente e vice dell’omonima fondazione) e alle descrizioni di Pierre Casè, si trovano tre saggi critici di Veronica Provenzale, Graziano Martignoni e Andrea a Marca, una poesia di Angelo Casè e una presentazione del video allegato al catalogo in formato Dvd, curata dal regista René Pandis e dall’operatore di camera e fotografo Thomas Radlwimmer. Per la mostra è inoltre stato creato un progetto didattico specifico rivolto agli allievi delle scuole elementari e medie, curato dal direttore della Fondazione Ghisla Boris Croce, da Pierre Casè e da Francesco Mariotta, mediatore culturale diplomato.

Orari d'apertura: dal mercoledì alla domenica, dalle 13.30 alle 18. Audioguide a disposizione. Info: www.ghisla-art.ch, pagina Facebook e profilo Instagram, oppure allo 091 751 01 52.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ex voto fondazione ghisla mostra pierre casè
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved