ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 ora

Daro, ecco i soldi: parte la ricostruzione di via ai Ronchi

Il Cc ha votato l’anticipo di 2,45 milioni. La Città pretende il risarcimento dal proprietario del cantiere edile all’origine del crollo
Luganese
1 ora

AlpTransit verso sud, Lugano picchia i pugni contro Berna

Votata all’unanimità la risoluzione extra-Loc che critica il progetto di Berna di tagliare la Neat e chiede di proseguire il tracciato fino al confine
Bellinzonese
1 ora

Giubiasco, 14 anni dopo luce verde alla centrale a biogas

Il Cc di Bellinzona ha avallato l’operazione lanciata dall’Amb con la Sopracenerina per un impianto che costerà quasi 27 milioni
Mendrisiotto
1 ora

Clinica psichiatrica, alla sbarra un 18enne accusato di stupro

La vicenda si sarebbe consumata a Mendrisio tra due pazienti, entrambi sotto l’influsso dei medicamenti. Il processo è previsto per ottobre
Bellinzonese
2 ore

Ex sindaco condannato per impiego di stranieri senza permesso

Pena pecuniaria sospesa per un 68enne, già alla guida di un Municipio leventinese, reo di aver ingaggiato un cittadino serbo non autorizzato a lavorare
Bellinzonese
2 ore

Una giornata di festa a Personico il 1° ottobre

La organizzano il Patriziato e la Pro con pranzo e bancarelle
Bellinzonese
2 ore

Le donne nella polizia, esercito, protezione civile e pompieri

Soroptimist organizza una tavola rotonda martedì 4 ottobre dalle 18.30 alle 20 nell’auditorium della Scuola cantonale di commercio a Bellinzona
Ticino
3 ore

‘C’è un problema di mobbing all’Ufficio del sostegno sociale?’

Lo chiede in un’interpellanza il deputato leghista Massimiliano Robbiani. ‘La capoufficio è all’altezza del compito di conduzione attribuitole?’
Mendrisiotto
3 ore

Chiasso, la Smac offre nuovi corsi per tutte le età

Dalle lezioni di fumetto al teatro, dallo yoga alla musica in gruppo. Per ogni attività la prima lezione è gratuita.
Ticino
3 ore

Falegnami, una serata sulle possibilità di formazione

Una professione molto diffusa in Ticino, ma che soffre per mancanza di personale altamente qualificato
Bellinzonese
3 ore

Code uguali ma tempi d’attesa diversi: ‘Più veloci verso Sud’

Gottardo, ribadite dalla consigliera federale Sommaruga le ipotesi di Ustra: chi va in ferie guiderebbe più speditamente
laR
 
07.06.2021 - 21:00

Onsernone: rinasce la Seo, stavolta in versione allargata

Ricostituita da un nutrito gruppo di appassionati di montagna la Società escursionistica della valle. Pronta a ripartire coinvolgendo Pedemonte e Centovalli

onsernone-rinasce-la-seo-stavolta-in-versione-allargata
(Ti-Press)

La vecchia e dormiente Società escursionistica Onsernone (Seo) si risveglia dal letargo e si rimette in cammino. Grazie a una "nuova anima" costituita da un nutrito e determinato gruppo locale, allargato ad appassionati di camminate sui monti delle Centovalli e delle vicine Terre di Pedemonte, è rinata l'idea di tornare a battere i sentieri e promuovere attività in compagnia proprio come avveniva in passato. Dopo alcuni anni trascorsi nell'oblio, nel quale le escursioni si erano azzerate e il comitato disperso, con grande soddisfazione e spirito di squadra si è dunque ripartiti.

L'impulso della Fat, la motivazione del nuovo gruppo

Lo scorso 23 febbraio è stato innanzitutto ricostituito, anche su sollecitazione di Giorgio Matasci, presidente della Federazione alpinistica ticinese (alla quale la Seo è sempre stata affiliata, benché non più attiva), il comitato, allargato a nove membri (più una segretaria); alla testa è stato nominato Stephan Chiesa, sindaco di Onsernone, mentre la carica di vice presidente è sulle spalle di Matteo Terribilini. All'unanimità è stato deciso di unire le forze con i vicini delle Terre di Pedemonte e delle Centovalli nell'intento di meglio promuovere le bellezze del magnifico territorio e la valorizzazione dell'ambiente. Tutto ciò con la consapevolezza di poter trasmettere e condividere le proprie emozioni insieme a coloro che sposano gli stessi ideali.

L'avvio dell'attività organizzata passerà, naturalmente, anche da nuove sinergie con i Comuni e i Patriziati locali, a vantaggio di tutto il territorio. Il gruppo direttivo, una volta che l'assemblea (prevista nel corso dell'estate e che porterà, oltre che alla ratifica del comitato, anche al cambiamento del nome del sodalizio, dal momento che l'areale di riferimento è mutato) avrà votato gli statuti e messo in regola tutte le pratiche, intende proporre alcune uscite nei tre comprensori alla scoperta del paesaggio e della flora locale, dei segni dell’uomo e delle culture presenti e passate, in ambienti carichi di storia.

Le sinergie con gli enti locali alla base del discorso

«Tra i primi passi intrapresi - racconta Stephan Chiesa - vi è stato quello di prendere contatto con i vari enti attivi nel comprensorio. Com'è avvenuto con il Patriziato Generale d'Onsernone, col quale la collaborazione è ottima e col quale stiamo pianificando la questione della gerenza delle capanne. Abbiamo diverse idee condivise da sviluppare, come la sistemazione del rifugio Ribia, a 2000 metri di quota, da trasformare in capanna inserita nel percorso della Via Alta della Vallemaggia. Porteremo naturalmente avanti anche il progetto della Via Alta dell'Onsernone e varie iniziative ricreative».
Ovviamente la nuova realtà spera di coinvolgere e radunare al suo interno molti amanti dell' escursionismo, stimolati dalla volontà di far parte di questo allargato gruppo di amici. «La nostra intenzione - prosegue Chiesa - è quella di avvicinare il maggior numero d'interessati  alla montagna (anche coloro che per la prima volta si affacciano al mondo delle camminate) e in particolare famiglie e giovani, proponendo itinerari facilmente accessibili a tutti e piacevoli da percorrere. Stiamo valutando alcune proposte di gite autunnali che comunicheremo a tempo debito. C'è ancora tempo per pensarci. Sarà comunque questa la nostra filosofia».

L'obiettivo è dunque quello di allargare, da subito, l'interesse e il consenso dei simpatizzanti attorno al sodalizio. Catturando anche i giovani di oggi, che continuano ad amare molto la montagna ma hanno tante attività alternative e spesso preferiscono camminare per conto proprio. Invece ciò che caratterizza l’attività di un sodalizio è proprio lo spirito di gruppo, il ritrovarsi e stare in compagnia per organizzare attività insieme. 
Interessati a entrare a far parte della Seo possono, già sin d'ora, annunciarsi allo 079 524 73 40.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved