onsernone-rinasce-la-seo-stavolta-in-versione-allargata
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
9 min

Salva, il nuovo Regolamento dei dipendenti e la sua incidenza

Il Servizio ambulanza del Locarnese sta valutando cosa cambierà con la sua introduzione. Ai Comuni un fabbisogno da coprire di 2,41 milioni
Locarnese
33 min

Ppd Locarno, Akai chiede la conferma alla presidenza

‘Dopo le Comunali, delusissimo, volevo lasciare, ma ci ho ripensato perché ci tengo molto’. Deciderà la prossima assemblea
Bellinzonese
33 min

Rodi-Fiesso, Leventina Calcio in assemblea

Appuntamento per giovedì 18 novembre alle 20 al Ristorante Baldi
Bellinzonese
38 min

‘Sentire con le protesi acustiche’ a Bellinzona

Il corso si terrà dalle 14 alle 15 alla sede di ATiDU (Salita Mariotti 2) il 12 e il 19 novembre, così come il 3 dicembre
Bellinzonese
55 min

Mercatino di Natale a Quinto

L’evento si terrà l’8 dicembre (9.30-12.30) sul piazzale esterno dello Stadio multifunzionale di Ambrì e sarà abbinato alla vendita di alberelli di Natale
Bellinzonese
1 ora

Lottigna, finissage della rassegna ‘50 di voce 50 di blenio’

Appuntamento per domenica 7 novembre al Museo storico etnografico. Alle 16 si esibirà anche il gruppo di musica popolare Vox Blenii
Grigioni
1 ora

Guida in stato di inettitudine, impatta con il muro e si ribalta

L’incidente sulla strada cantonale H29 lungo il lago di Poschiavo, fra Le Prese e Miralago. Il 19enne guidava con una patente in prova
Mendrisiotto
1 ora

Doppio credito di circa 600mila franchi per Morbio Inferiore

Da interventi per la sistemazione della canalizzazione comunale alla sostituzione delle condotte dell’acqua potabile in via Maestri Comacini
Mendrisiotto
1 ora

Morbio Inferiore mantiene il moltiplicatore all’86%

Disavanzo d’esercizio preventivato di 839mila franchi ‘che, considerata la prudenza, risulta ampiamente sopportabile’
Luganese
2 ore

Un concerto a Besso per i 50 anni del Telefono Amico

Il Coro Clairière del Conservatorio della Svizzera italiana per solisti, coro, clarinetto, violoncello, contrabbasso e pianoforte
Luganese
3 ore

Torna in aula l’ex direttore delle Autolinee luganesi

Il tribunale di secondo grado ha fissato per lunedì 8 novembre a Locarno, con inizio alle 9.30, la seduta di Appello
Locarnese
 
07.06.2021 - 21:000

Onsernone: rinasce la Seo, stavolta in versione allargata

Ricostituita da un nutrito gruppo di appassionati di montagna la Società escursionistica della valle. Pronta a ripartire coinvolgendo Pedemonte e Centovalli

La vecchia e dormiente Società escursionistica Onsernone (Seo) si risveglia dal letargo e si rimette in cammino. Grazie a una "nuova anima" costituita da un nutrito e determinato gruppo locale, allargato ad appassionati di camminate sui monti delle Centovalli e delle vicine Terre di Pedemonte, è rinata l'idea di tornare a battere i sentieri e promuovere attività in compagnia proprio come avveniva in passato. Dopo alcuni anni trascorsi nell'oblio, nel quale le escursioni si erano azzerate e il comitato disperso, con grande soddisfazione e spirito di squadra si è dunque ripartiti.

L'impulso della Fat, la motivazione del nuovo gruppo

Lo scorso 23 febbraio è stato innanzitutto ricostituito, anche su sollecitazione di Giorgio Matasci, presidente della Federazione alpinistica ticinese (alla quale la Seo è sempre stata affiliata, benché non più attiva), il comitato, allargato a nove membri (più una segretaria); alla testa è stato nominato Stephan Chiesa, sindaco di Onsernone, mentre la carica di vice presidente è sulle spalle di Matteo Terribilini. All'unanimità è stato deciso di unire le forze con i vicini delle Terre di Pedemonte e delle Centovalli nell'intento di meglio promuovere le bellezze del magnifico territorio e la valorizzazione dell'ambiente. Tutto ciò con la consapevolezza di poter trasmettere e condividere le proprie emozioni insieme a coloro che sposano gli stessi ideali.

L'avvio dell'attività organizzata passerà, naturalmente, anche da nuove sinergie con i Comuni e i Patriziati locali, a vantaggio di tutto il territorio. Il gruppo direttivo, una volta che l'assemblea (prevista nel corso dell'estate e che porterà, oltre che alla ratifica del comitato, anche al cambiamento del nome del sodalizio, dal momento che l'areale di riferimento è mutato) avrà votato gli statuti e messo in regola tutte le pratiche, intende proporre alcune uscite nei tre comprensori alla scoperta del paesaggio e della flora locale, dei segni dell’uomo e delle culture presenti e passate, in ambienti carichi di storia.

Le sinergie con gli enti locali alla base del discorso

«Tra i primi passi intrapresi - racconta Stephan Chiesa - vi è stato quello di prendere contatto con i vari enti attivi nel comprensorio. Com'è avvenuto con il Patriziato Generale d'Onsernone, col quale la collaborazione è ottima e col quale stiamo pianificando la questione della gerenza delle capanne. Abbiamo diverse idee condivise da sviluppare, come la sistemazione del rifugio Ribia, a 2000 metri di quota, da trasformare in capanna inserita nel percorso della Via Alta della Vallemaggia. Porteremo naturalmente avanti anche il progetto della Via Alta dell'Onsernone e varie iniziative ricreative».
Ovviamente la nuova realtà spera di coinvolgere e radunare al suo interno molti amanti dell' escursionismo, stimolati dalla volontà di far parte di questo allargato gruppo di amici. «La nostra intenzione - prosegue Chiesa - è quella di avvicinare il maggior numero d'interessati  alla montagna (anche coloro che per la prima volta si affacciano al mondo delle camminate) e in particolare famiglie e giovani, proponendo itinerari facilmente accessibili a tutti e piacevoli da percorrere. Stiamo valutando alcune proposte di gite autunnali che comunicheremo a tempo debito. C'è ancora tempo per pensarci. Sarà comunque questa la nostra filosofia».

L'obiettivo è dunque quello di allargare, da subito, l'interesse e il consenso dei simpatizzanti attorno al sodalizio. Catturando anche i giovani di oggi, che continuano ad amare molto la montagna ma hanno tante attività alternative e spesso preferiscono camminare per conto proprio. Invece ciò che caratterizza l’attività di un sodalizio è proprio lo spirito di gruppo, il ritrovarsi e stare in compagnia per organizzare attività insieme. 
Interessati a entrare a far parte della Seo possono, già sin d'ora, annunciarsi allo 079 524 73 40.

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved