moon-and-stars-in-naftalina-contraccolpi-limitati
“E... state a Locarno” edizione 2020
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
57 min

Muralto, botte in stazione: commozione celebrale per un 18enne

Il fatto di violenza è successo nel tardo pomeriggio di oggi: un gruppetto di quattro giovani ha aggredito tre ragazzi senza motivo
Bellinzonese
4 ore

Torna l’evento ‘Belli di sera’

Appuntamento per mercoledì 25 maggio nel centro cittadino. L’orario di chiusura del mercato del mercoledì e dei negozi sarà posticipato alle 21
Luganese
5 ore

Unitas, il finanziamento cantonale non sarebbe in dubbio

In seguito alla denuncia di molestie, ma si valuterà l’esito dell’inchiesta
Bellinzonese
5 ore

‘No a Avs 21 e nel 2023 un nuovo sciopero femminista’

La presidente Vania Alleva è intervenuta alla Conferenza nazionale delle donne Unia che ha riunito a Bellinzona 150 delegate
Mendrisiotto
5 ore

‘Mettete il fotovoltaico sui tetti delle vostre imprese’

Il Cantone chiama a raccolta il mondo economico del Distretto per dare un’accelerata alla svolta energetica
Locarnese
5 ore

Gli allevatori: ‘Scegliete, o noi o il lupo’

A Cevio s’incendia l’incontro con il Cantone. Criticata l’assenza del ministro Claudio Zali
Bellinzonese
6 ore

E a Bellinzona già si pensa a un Bar Blues

Il comitato EsercEventi accolto dal municipale Bison. Il coordinatore Morici: ‘Soddisfatti’. In programma non solo Notte bianca e Notte live
Ticino
6 ore

Offerta straordinaria di corsi per bambini non italofoni

L’iniziativa del Decs per i giovani in età di scuola elementare e scuola media per i ragazzi provenienti dall’Ucraina (ma non solo)
Ticino
7 ore

Nel caldo maggio ticinese, occhio a non ‘scottarsi’ con un radar

La Polizia cantonale comunica le località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati controlli elettronici della velocità
Mendrisiotto
7 ore

Chiasso, è lotta alla flavescenza dorata nei vigneti

Il Comune indica che il primo trattamento è da prevedere orientativamente tra il 10 e il 15 giugno
Ticino
7 ore

‘Cavalli di razza’ sul banco degli imputati

’ndrangheta, prime decisioni giudiziarie in Italia sull’operazione che interessò anche il Ticino. I verbali del pentito
Ticino
8 ore

Tra aumento delle ditte senza notifica e lo spettro malaedilizia

Il bilancio 2021 dell’Associazione interprofessionale di controllo. Ambrosetti: ‘Sempre più permessi di corta durata’. Bagnovini: ‘Importante segnalare’
Mendrisiotto
8 ore

Corsie A2, ‘nessuna considerazione per il Distretto a Berna’

Il Plr di Mendrisio contesta il modus operandi dei servizi federali. ‘Si dia la precedenza ad AlpTransit a sud’
Video
Bellinzonese
8 ore

Riaperto il Passo del San Gottardo

Dalle ore 16 di oggi la strada è transitabile. Piccola colonna di auto e moto già sul posto all’ora indicata per la riapertura. Guarda il video
laR
 
27.05.2021 - 16:58
Aggiornamento : 18:45

‘Moon and Stars’ in naftalina, contraccolpi limitati

Sostenibile il rinvio dei concerti di luglio. Bonetti: “Strutture ricettive già molto ben occupate”. Scherrer: “E per Piazza Grande torna ‘E... state a Locarno’”

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Non cade ovviamente dalle nuvole Fabio Bonetti, direttore dell'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli (Otlmv), nell'apprendere dell'annullamento di “Moon and Stars”: «Questa decisione era prevedibile, lo si sapeva da tempo che sarebbe arrivata. Per il turismo nella nostra regione tuttavia – spiega – non ci sarà alcun particolare contraccolpo, dal momento che la situazione, per quel che riguarda soprattutto il settore alberghiero, è rassicurante: da qui a metà luglio le strutture ricettive hanno infatti un grado di occupazione ottimale. Se qualche nostro ospite dovesse decidere di rinunciare a pernottare nel Locarnese a causa della cancellazione di “Moon and Stars”, state pur certi che le camere non rimarranno vuote a lungo». Quanto alla ristorazione, «non credo ci siano mancati introiti. Ricordo che la manifestazione porta con sé un suo proprio villaggio, dove gli appassionati possono nutrirsi e dissetarsi. Quindi gli esercenti della Piazza non dovrebbero accusare troppo il colpo».

A chi si chiede, ora, se in alternativa alla rassegna musicale l'Otlmv ha pronta una carta vincente da giocare, il direttore così risponde: «No, non potevamo in ogni caso prevedere alternative, dal momento che le regole anti pandemia valgono per tutti e che mettere in piedi qualcosa di valido richiede tempo. Siamo comunque felici di sapere che “Moon and Stars” tornerà nel 2022. È una manifestazione che tra l'altro sosteniamo anche in qualità di sponsor e che certifica la nostra regione come destinazione di eventi. Quel che è certo è che dovremo impegnarci tutti a fondo per questo rilancio, dal momento che dall'anno prossimo, superata, si spera, la criticità sanitaria, la gente tornerà a viaggiare in tutto il mondo. Lavoreremo dunque per riprogrammare l'evento al meglio», conclude il direttore.

Musica & Co. dal 4 giugno in poi

«Lo scenario dato dal rinvio di “Moon and Stars” all'anno prossimo non ci ha colti impreparati perché la decisione era nell'aria. Lo si era capito già dagli annullamenti dei tour di alcuni degli artisti come Zucchero o Ligabue – nota il sindaco di Locarno, Alain Scherrer, in qualità di capodicastero Turismo –. Di conseguenza, si passa – o si torna – al piano B, che riguarda una riproposizione della formula vincente, sperimentata già l'anno scorso, di “E... state a Locarno”». Vincente, in effetti, era stata, perchè i 24 eventi proposti da inizio giugno ad inizio ottobre avevano richiamato nel 2020 non meno di 50mila spettatori, distribuiti fra “campo eventi” in piena Piazza Grande – con il palco e l'area destinta alle sedie debitamente distanziate – ed avventori dei 6 ristoranti del centro, che avevano potuto raddoppiare gratuitamente le superfici terrazzate in maniera tale da compensare la perdita di posti a sedere causata dal distanziamento fra i tavoli.

Lo stesso si farà dunque quest'anno, annuncia Scherrer, «e la soluzione è oltretutto particolarmente agile rispetto al fatto che per fortuna ritorna il Festival anche in Piazza Grande. Sarà insomma facile smontare tutto in tempo per allestire il grande schermo e ritrovare la magia del cinema in piazza». Del cartellone di “E... state a Locarno” si sta occupando il responsabile manifestazioni della Città, Mauro Beffa, in collaborazione con l'Ente iniziative e con il sostegno dell'Otlmv, degli Albergatori e della Gastro Lago Maggiore. Il primo concerto è stato fissato al 4 giugno (20.15), con la musica dei ticinesi “LaRalba”, cui faranno seguito altre proposte «che ci consentiranno – dice Beffa – di sfruttare il limite delle 300 persone all'aperto senza assegnazione dei posti». Trecento persone sulle sedie di fronte al palco, cui si aggiungeranno quelle dei clienti degli esercizi pubblici della Piazza.

Un settembre sulle sei corde

La locomotiva degli eventi sarà lanciata anche oltre il periodo estivo propriamente detto. Dopo il Festival, previsto dal 4 al 14 agosto, si riprenderà a settembre con il conforto di ulteriori probabili allentamenti. Scherrer pensa già al ritorno di “City of Guitars” «e anche a qualche manifestazione di grande richiamo, che potrebbe magari venire organizzata in collaborazione con “Moon and Stars”». Quanto al contratto quinquennale stipulato nel 2020 fra Città e “Moon and Stars” per il periodo 2021-2025, non è ancora chiaro se sarà necessario mettervi mano per compensare l'edizione rinviata quest'anno. Il sindaco in questo senso non può per ora esprimersi, ma chiarisce che «il rinvio dei concerti 2021 era inevitabile per diversi motivi, a partire dalla non sostenibilità finanziaria di un'edizione ridotta. Questo per dire che agli organizzatori non può essere imputata alcuna colpa».

Leggi anche:

Moon&Stars rinuncia anche quest’anno

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fabio bonetti manifestazione moon stars otlmv
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved