minusio-scatta-la-polemica-sul-vicesindacato
Ti-Press
Alessandro Mazzoleni
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 ora

Preonzo, residenti sotto la montagna ‘stufi degli allagamenti’

Gli abitanti della via Cadmónn sollecitano il Municipio affinché si trovi una soluzione alla discesa a valle di acqua e detriti in occasione di nubifragi
Mendrisiotto
1 ora

Operatori di prossimità, gli altri Comuni ci sono

Dopo la separazione di Mendrisio, nove enti locali sono pronti a confermare il sostegno al Servizio regionale. Se ne parlerà entro fine luglio
Locarnese
1 ora

Brione Verzasca, luce verde ai semafori

Il legislativo ha accolto il credito per la loro installazione. Permetteranno di assicurare maggior fluidità al traffico nella strettoia del paese
Luganese
7 ore

Conti di Lugano approvati, all’ombra dell’ex Macello

Via libera al Consuntivo 2021, ma il Ps: ‘Mancano assunzione di responsabilità e riconciliazione’. Scintille fra Ghisletta e Badaracco sulla Resega.
Luganese
8 ore

5 luglio, ore 21: Lugano ‘libera’ dalla zona rossa

Archiviata la Ukraine Reform Conference 2022, viabilità cittadina ripristinata così come trasporto pubblico e posteggi
Luganese
11 ore

Ripartono a Lugano i corsi di italiano per stranieri

A partire da settembre, l’Associazione Il Centro organizza moduli di 60 ore fino a dicembre
Luganese
11 ore

A Gandria metti una sera tra lago, canti e balli

Musica reggae venerdì 8 luglio alla Bottega. Ospite l’artista brasiliano, Dom Lampa. Musica latina e reggae
Ticino
12 ore

Valuta transfrontaliera, intercettati oltre 23 milioni di euro

Il bilancio della Guardia di finanza di Como sull’attività svolta lo scorso anno
05.05.2021 - 18:12
Aggiornamento: 20:03

Minusio, scatta la polemica sul vicesindacato

Alessandro Mazzoleni (Uniti x Minusio) privato della carica dopo 7 anni: ‘Triste e deluso’. Il Municipio a maggioranza assoluta Plr gli ha preferito Mondada

Attribuzione del vicesindacato con polemica a Minusio. Ad aprirla è Alessandro Mazzoleni, di Uniti x Minusio (la coalizione con il Ppd), che dopo 7 anni da vicesindaco è stato privato della carica a beneficio di Renato Mondada, esponente di quel Plr che alle comunali ha sbaragliato la concorrenza conquistando il suo quarto seggio, proprio a danno di Uniti x Minusio, rimasto con due sole poltrone.

Stando ad una nota diffusa dal Municipio, Mondada è il nuovo vicesindaco per una questione numerica: ha ricevuto meno voti soltanto del sindaco Felice Dafond e comunque più voti di Mazzoleni; di conseguenza, si prende i suoi “galloni”. Una decisione, presa a maggioranza, che ha fatto storcere il naso all'ex vicesindaco, come riferito alla “Regione”. «Sono molto triste e molto deluso – dice Mazzoleni – perchè alla carica di vicesindaco tenevo molto e per me ricoprirla durante 7 anni è stato un onore. Ora, basandosi unicamente sul numero di voti presi, il Partito liberale radicale ha deciso di privarmene, scontentando non soltanto me, ma, credo, anche chi a Minusio non vota Plr ma Ppd, e che in me, come vicesindaco, poteva vedere un punto di riferimento istituzionalmente riconosciuto».

Mazzoleni fa un passo indietro e torna ai tempi di papà Piero, già sindaco Ppd di lungo corso: «Già allora era prassi consolidata che se il sindaco era Ppd, il vicesindaco era liberale radicale. Questo, indipendentemente dal risultato elettorale. È sempre stata una sorta di “gentleman agreement” che mai nessuno ha pensato di mettere in discussione. Credo, anche, per una forma di rispetto». Non è successo nella Minusio di oggi: «Sono in Municipio da 13 anni, di cui 7 da vicesindaco. Credo che mantenere la carica mi spettasse per esperienza, approccio e riconoscimento di un ruolo. L'esecutivo è oggi formato da 4 liberali radicali, mentre di Uniti x Minusio è rimasto soltanto il sottoscritto con Massimo Lafranchi (non è infatti stato rieletto Tiziano Tommasini, ndr.). Credo che di fronte a questo disequilibrio fosse adeguato agire diversamente».

L'attribuzione dei dicasteri

Mazzoleni ha comunque mantenuto Finanze e imposte, così come Massimo Lafranchi (Uniti x Minusio) la Formazione. Il sindaco Dafond continuerà a gestire l'Amministrazione generale e le relazioni esterne e assume il nuovo dicastero Edilizia pubblica e ambiente. Renato Mondada, nuovo vicesindaco Plr, si tiene la Cultura e riprende Sicurezza e prossimità e Sport e tempo libero, mentre Sergio Vela, quinto uscente (Plr) ha Risorse idriche (Azienda acqua potabile) ed Edilizia privata. Infine, ai neoeletti Paolo De Giorgi (Plr) e Veronica Provenzale Uriati (Usi) vanno Genio civile, mobilità e pianificazione e Promozione economica, rispettivamente (alla seconda) la Socialità.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alessandro mazzoleni minusio vicesindaco
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved