gordola-la-parrocchia-chiede-aiuto-ai-fedeli
03.05.2021 - 10:08
Aggiornamento : 14:57

Gordola, la Parrocchia chiede aiuto ai fedeli

Prosegue la raccolta fondi per coprire i 170mila franchi di spesa per due importanti investimenti. Confermato alla presidenza Gianpietro Lonni

Consuntivi 2020, preventivi 2021, richiesta di credito per i lavori di risanamento all'Oratorio dei Monti Motti e rinnovo del Consiglio parrocchiale per il periodo 2021-2025: tutti gli oggetti all'ordine del giorno dell'assemblea parrocchiale di Gordola sono stati approvati all'unanimità. “Sicuramente un bel sostegno verso il Consiglio parrocchiale, che deve affrontare dei progetti impegnativi con una situazione finanziaria piuttosto critica”, rileva lo stesso Consiglio parrocchiale in una nota.

Come sottolineato dal presidente Gianpiero Lonni nella sua relazione, gli investimenti tuttora in corso non sono di poco conto ma ci si sta attivando per raccogliere i fondi necessari. Dopo i lavori sul tetto della chiesa parrocchiale con la sostituzione dell'abside, entro fine anno è previsto il risanamento dell'Oratorio ai Monti Motti, costruito oltre 60 anni fa. Il costo complessivo dei progetti pianificati tra fine 2020 e 2021 ammonta a circa 170mila franchi; finora (in 5 mesi) sono stati raccolti circa 60mila franchi. “I segnali sono positivi, anche se rimane ancora molto da fare – nota la Parrocchia –. L'obiettivo è comunque quello di coprire tutti i costi entro la fine di quest'anno. Come in passato, si confida nella generosità dei fedeli e della popolazione”. Per acclamazione, il Consiglio parrocchiale è stato confermato per il periodo 2021-2025. Ovverosia: Gianpietro Lonni (presidente), Giorgio Carrara (vice presidente e rappresentante del Municipio), don Donato Brianza (parroco-prevosto), Leonardo Matasci e Laura Dalessi-Scolari (membri), Maria Matasci e Nicola Bognuda (supplenti), Sabina Martinoni-Malinverno (segretaria) e Mauro Zambelli (cassiere).

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
consiglio parrocchiale gordola investimenti parrocchia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved