27.01.2021 - 10:59
Aggiornamento: 17:11

‘Trasporto pubblico, criticità ai Monti e Solduno’

Con il nuovo orario segnalati disagi per chi deve cambiare linea. La Città lo ha detto al Cantone e cerca correttivi con le Fart

trasporto-pubblico-criticita-ai-monti-e-solduno

Alcune criticità “necessitano di un’attenta analisi e dell’adozione di correttivi, da implementare al momento del cambio di orario nel dicembre 2021”. Lo scrive il Municipio di Locarno in relazione all'introduzione del nuovo orario del trasporto pubblico. Le criticità riguardano in particolare i percorsi delle linee che servono Locarno Monti e Solduno, “che determinano la necessità, per una cerchia di utenti, di cambiare linea, con i disagi che ne conseguono“. La Città “ha quindi portato all’attenzione del competente servizio cantonale questa particolare situazione ed è già alla ricerca, unitamente alla direzione delle Fart, di una soluzione da applicare con il nuovo orario”.

Il nuovo orario, introdotto dopo l’apertura della galleria di base del Ceneri, ha portato ad un generale aumento delle corse, rileva l'esecutivo, con cadenze più frequenti ed una durata prolungata del servizio (mattino e sera). E si dice “convinto che questo nuovo assetto dell’offerta porterà nel prossimo futuro a dei benefici significativi, sia in termini di mobilità, sia per lo sviluppo della nostra regione”.

Nel frattempo, è in corso la progettazione delle nuove fermate e dell’adeguamento di quelle esistenti, “in modo da disporre di punti di accesso alla rete moderni e conformi alla Legge federale sull’eliminazione di svantaggi nei confronti dei disabili (Ldis)”. Il Municipio garantisce che “continuerà anche in futuro ad operare per favorire lo sviluppo di una mobilità sostenibile sul nostro territorio”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved