brissago-per-l-ex-cimitero-del-piano-qualcosa-si-muove
+1
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
6 ore

Una famiglia luganese vuole assumere Wonder Woman

Da un annuncio di lavoro innumerevoli richieste e requisiti per la ricerca di una ‘semplice’ baby sitter e collaboratrice domestica
Locarnese
6 ore

Venerdì in piazza a Cevio la proiezione di ‘Il legionario’

La serata gratuita nell’ambito della rassegna di cinema all’aperto per omaggiare i 75 anni del Locarno Film Festival si aprirà alle 21.30
Locarnese
7 ore

Calcio, musica latina e tanti sogni in tasca. Questo era Raùl

Il 19enne, coinvolto in un incidente in moto insieme a un amico sabato scorso a Maggia, è morto martedì sera. Il ricordo di chi gli ha voluto bene.
Locarnese
8 ore

Piazza Remo Rossi, che fine ha fatto la visione d’insieme?

Lo chiede al Municipio di Locarno il Gruppo Sinistra Unita attraverso un’interrogazione che punta i fari sulla progettazione degli spazi del centro urbano
Bellinzonese
8 ore

Lungo le mulattiere del Piottino con la Fondazione Dazio Grande

L’escursione è in programma per domenica 10 luglio
Grigioni
9 ore

Domani a Roveredo scatta il ‘Grin Festival’

Da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio si esibiranno artisti e band provenienti da tutto il mondo. In programma anche spettacoli teatrali e workshop
Mendrisiotto
9 ore

Lugano-Ambrì, sfida di pulizia in vetta al Monte Generoso

I giocatori delle due squadre di hockey si sono cimentate in un ‘Clean Up Derby’. Chi ha vinto? La sostenibilità
Locarnese
10 ore

Brissago multimediale, così ti rilancio l’immagine del paese

Due iniziative che poggiano sulle moderne tecnologie per consentire di rilanciare il territorio e le sue attività commerciali coinvolgendo le famiglie.
Luganese
10 ore

Arrivano le misure di sicurezza: filo spinato alla Foce

In vista della Conferenza internazionale sull’Ucraina che inizierà settimana prossima
Bellinzonese
11 ore

Biasca lanciata verso un futuro d’arte e cultura

Il Legislativo ha approvato i crediti per lo studio di fattibilità per il deposito di opere all’ex arsenale e per gli interventi a Casa Cavalier Pellanda
14.01.2021 - 06:00

Brissago, per l'ex cimitero del Piano qualcosa si muove

A breve un messaggio con il credito per una sistemazione più decorosa dell'ex camposanto. Sciolti i vincoli pianificatori, si valuterà come procedere

Che ne sarà dell'ex cimitero del Piano di Brissago? Quale sarà il futuro di questo sedime di circa 4mila metri quadrati situato in una zona pregiata del paese, a monte della strada che attraversa il borgo di confine? Quali progetti ha, al riguardo, il Municipio? Del tema si sta occupando, di questi tempi, in particolare il municipale socialista Ivo Storelli, da noi raggiunto: “Proprio lunedì come Municipio abbiamo licenziato un messaggio al riguardo – attacca il vice sindaco – La nostra prima intenzione è quella di ridare, al sedime, un po' di decoro.

La presenza di un cantiere consentirà di ridurre i costi

Approfittando della presenza di un cantiere lungo la strada, vorremmo incaricare l'impresa edile di completare la rimozione delle ultime murature e di ciò che resta delle cappelle. L'aspetto attuale del fondo non è infatti certo un bel biglietto da visita. Dopodiché occorrerà togliere i vincoli attuali e procedere con una nuova pianificazione. Il tutto, ovviamente, d'intesa con il Cantone». Un lavoro che permetterà, tra l'altro, di recuperare e riciclare quei materiali pregiati come la pietra naturale per un loro riutilizzo in opere pubbliche comunali. L'intervento previsto consentirà, infine, di eliminare la differenza di livello dei terrazzamenti e, grazie all'asfalto riciclato dall'intervento in atto lungo la strada cantonale, di sistemare il fondo in modo tale da impedire che vi crescano erbacce e piante infestanti. Non da ultimo il marciapiede antistante sarà risistemato. L'investimento si aggira sui 300mila franchi e risulterà contenuto proprio grazie alla presenza del cantiere per la sostituzione delle condotte idriche sotto la strada.

Una soluzione provvisoria in attesa dei progetti futuri

«A distanza di tre anni dalla traslazione delle salme nel Cimitero di Ponte (tra queste anche quella di Narciso Bazzi, il cameriere che perse la vita nel naufragio del Titanic nel 1912, ndr) – prosegue il municipale – questo sedime che giace in uno stato di abbandono certamente poco dignitoso ritroverà un aspetto estetico più rispettoso agli occhi della cittadinanza. Si tratta di un primo passo. Poi, ripeto, studieremo una nuova destinazione che consenta di rivedere e riorganizzare l’intero comparto». Di idee e proposte ve ne sono parecchie, ma il vice sindaco non vuole sbilanciarsi. «Intanto il messaggio licenziato dovrà essere preavvisato dalle commissioni edilizia e gestione. Dopodiché se ne discuterà sicuramente all'interno dei gruppi politici. Il Cantone valuterà se la modifica a Pr da noi sottopostagli è accettabile. Il nostro primo passo termina qui. C'è anche un problema di costi, a monte: una soluzione anche provvisoria che non sia troppo gravosa per le casse comunali, in attesa di un progetto forte, ci sembra la soluzione più opportuna. È prematuro parlare ora di grandi opere, sarà compito della prossima amministrazione indirizzare le scelte».

Dal parco della memoria agli orti urbani condivisi

Ricordiamo che negli ultimi anni, numerose sono state le proposte avanzate dai vari schieramenti politici: si va dalle case sussidiate all'autosilo, passando per la creazione di un parco verde con uno spazio dedicato alla memoria dei cittadini illustri del borgo di confine, su su fino alla creazione di un orto urbano condiviso a disposizione della cittadinanza.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
brissago ex cimitero parco piano pr presenza cantiere progetti sistemazione vincoli
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved