ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 ore

Sbarrata fino a nuovo avviso la strada cantonale Altanca-Ronco

L’abitato di Altanca e la zona del Piora saranno raggiungibili dalla strada cantonale Piotta-Altanca
Mendrisiotto
2 ore

Trompe l’oeil, ‘non c’è stato nessuno sfregio’

L’amministratrice dell’azienda di Besazio reagisce all’interpellanza dell’AlternativA. ‘La procedura? Tutto in regola’
Luganese
3 ore

Savosa, ricevuta la nuova giudice del Tribunale federale

Nei giorni scorsi, il Municipio ha accolto e si è complimentato con la sua concittadina Federica De Rossa, dopo la prestigiosa nomina
Mendrisiotto
3 ore

Sacchi dei rifiuti meno cari a Morbio Inferiore

Il Municipio rivede il prezzo dei rotoli da 17 e 35 litri. L’Ordinanza modificata sarà in vigore dal gennaio 2023
Ticino
3 ore

Calo pernottamenti, Pianezzi: ‘Investire su tutte le stagioni’

Il presidente di Hotelleriesuisse Ticino commenta i dati comunicati oggi: ‘2021 irripetibile, ora bisogna cercare margini dove ci sono: autunno e inverno’
Luganese
3 ore

Lugano, accoltellamento Manor: l’accusa annuncia l’appello

Il Ministero pubblico della Confederazione si tiene aperta la possibilità di dichiarare l’appello una volta ricevuta la sentenza motivata scritta
Luganese
3 ore

Barbengo, le Officine Cameroni celebrano sessant’anni

L’azienda, nel piazzale della sede, ha voluto condividere la ricorrenza con alcuni politici e ha omaggiato tre collaboratori storici
Mendrisiotto
4 ore

Risparmio energetico, il basso Mendrisiotto spegne la luce

I quattro Comuni serviti dall’Age Sa adottano misure per abbattere i consumi. Tra queste, spicca la rinuncia alle luminarie natalizie
Mendrisiotto
4 ore

‘Un giovedì da leoni’ a sostegno di tre associazioni

L’evento è stato organizzato dai quattro club di servizio del Mendrisiotto (Lions, Rotary, Kiwanis e Soroptimist International) e si è tenuto a maggio
Locarnese
4 ore

L’illuminazione pubblica non si può spegnere neanche volendo

‘No’ del Cantone, per motivi di sicurezza, alla proposta di Ses ai 38 Comuni del suo comprensorio. Intanto l’azienda si impegna per il risparmio
Ticino
5 ore

Fiscalità e telelavoro dei frontalieri, ‘attiviamoci subito’

Un’interrogazione di Maderni (Plr) e Gendotti (Centro/Ppd) chiede di muoversi come fatto dalla Confederazione con la Francia
02.01.2021 - 06:00

‘Per la Navigazione una società pubblica come le Fart’

Fabrizio Sirica, per il Ps, interroga il Consiglio di Stato sulla situazione venutasi a creare sul bacino svizzero del Lago Maggiore

per-la-navigazione-una-societa-pubblica-come-le-fart

“È lecito chiedersi se sia corretto e utile subappaltare un servizio così strategico ad un’azienda privata, oppure se i bisogni della popolazione, di chi ci lavora e del settore turistico non troverebbero una migliore risposta in una società pubblica”. È la riflessione che Fabrizio Sirica, per il gruppo Ps, propone in un'interpellanza al Consiglio di Stato sul caso dei recenti licenziamenti dei marinai locarnesi in seno alla Società di navigazione del Lago di Lugano. Per Sirica e cofirmatari, a dire il vero, una risposta c'è già: “Ai sensi del servizio pubblico si dovrebbe porre fine alla fallimentare esperienza con la Snl e facilitare la creazione di un consorzio con una società di trasporti esistente, per esempio le Fart”.

Gli autori dell'interpellanza ricordano che i licenziamenti sono dovuti al mancato accordo per il rinnovo del Consorzio con la Società navigazione Lago Maggiore, detentrice della concessione, in scadenza il 31 dicembre. “Tuttavia, è stato comunicato che le trattative per il rinnovo di tale Consorzio proseguiranno per altri due mesi. Ci è pertanto incomprensibile per quale motivo non si è perlomeno posticipata la disdetta di contratto al primo marzo all’eventualità di un nuovo fallimento delle trattative. Siccome in questi mesi il servizio pubblico pagato dal Cantone dovrà continuare a funzionare, ci sembra un’operazione perlomeno irragionevole spostare dei marinai dal lago di Lugano, senza conoscenza del territorio e delle peculiarità della tratta, lasciando a casa i marinai locarnesi!”.

‘Inaccettabile che a pagare siano i marinai’

È inoltre considerato “inaccettabile che a pagare l’incapacità della società luganese a trovare un accordo siano i marinai”, cui va tutta la solidarietà possibile. “Non è la prima volta che i dipendenti subiscono una gestione del personale infelice – prosegue Sirica per il Ps, ricordando la vertenza del 2017 e l'emorragia di marinai verificatasi da allora –.  I motivi di questa emorragia, da quel che ci è dato sapere, sembrano essere principalmente collegati al peggioramento delle condizioni di lavoro e salariali rispetto alla gestione precedente allo sciopero. Chi ha potuto se n’è andato, altri sono stati lasciati a casa in questi anni, alla faccia del tanto decantato know-how che avrebbe permesso alla Snl di sviluppare un’offerta che, invero, non si è mai realizzata”.

Il settore della mobilità lacuale “avrebbe bisogno di tutt’altra offerta per sfruttare appieno il potenziale turistico di una delle regioni e dei laghi più belli della Svizzera. Da questo punto di vista la svolta che prometteva la società luganese non è avvenuta, anzi, l’unico cambiamento visibile è stato il trattamento del personale”.

Al governo vengono infine poste delle domande: “Nel caso in cui la Società navigazione lago di Lugano non rinnovasse la sua patecipazione al Consorzio cosa accadrebbe? Quando tornerebbero operative le tratte dell’offerta del trasporto pubblico e da chi sarebbero gestite? Il Consiglio di Stato, che finanzia alla società luganese una tratta di servizio pubblico e che l’ha sostenuta nel primo anno di attività (insieme ai Comuni rivieraschi) pagando una parte degli stipendi, come valuta l’operato Snl? Come valuta la situazione venutasi a creare con il licenziamento degli ultimi 8 impiegati? Sul piano strategico, il Consiglio di Stato intende esplorare l’ipotesi di facilitare la creazione di un consorzio con una società di trasporto pubblico svizzera? Qual è la strategia del Governo per avere finalmente un servizio lacuale che sfrutti appieno le potenzialità del Lago Maggiore?”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved