La stradina rossa collega Mappo a Muralto
Locarnese
16.10.2019 - 21:450

A Minusio arrivano i lampioni 'fashion'

Il sindaco: ‘Caratteristiche tecniche e inserimento nel territorio per un intervento su uno dei lungolaghi più invidiati della Svizzera’

Potenza totale installata: meno 75%. Consumi: meno 85%. Sono i due dati tecnici essenziali della piccola rivoluzione che Minusio – in collaborazione con la Sopracenerina – ha in fase di ultimazione su Via alla Riva. Si tratta della nuova illuminazione che trasporta di colpo il comparto dal passato remoto (lampade a vapori di mercurio) al futuro (tecnologia Led). Come spiegato dal sindaco Felice Dafond, dal capotecnico Giorgio Mas e dal capo dell’Ufficio tecnico Ses Patrick Kuchler, l’operazione riguarda 113 lampioni, che vanno a rimpiazzare il vecchio “lotto” assurto ai disonori delle cronache a causa dei reiterati crolli provocati anche dai bisogni dei cani a passeggio. «Lungo i tre chilometri di questa passeggiata, che è fra le più belle e incontaminate della Svizzera, e che presto (2021) beneficerà di una fermata Tilo, bisognava intervenire non soltanto sostituendo i vecchi e obsoleti candelabri, ma anche considerando a fondo l’aspetto estetico – ha notato il sindaco – . Ecco allora che, nell’ambito del concorso pubblico, alla prima scrematura riguardante le caratteristiche tecniche e di consumo ne è seguita un’altra inerente all’inserimento dei nuovi lampioni sul territorio. Questo, con tanto di prove visive con valutazione municipale». Fra gli altri “atout” dei nuovi lampioni vi è anche la possibilità di una regolazione su 4 livelli della quantità di luce, a seconda dell’orario. Il vecchio lampione era stato creato negli anni 70 appositamente per il Comune di Minusio; quello nuovo è il risultato di una selezione che ha visto in corsa 20 modelli, presentati da 8 diverse ditte. L’investimento rientra nel credito quadro per l’ammodernamento dell’illuminazione pubblica, ha sottolineato Mas,  aggiungendo che la posa era iniziata a primavera e nelle scorse settimane è stato effettuato il collaudo. Con Via alla Riva Minusio estende la sua rete di illuminazione al Led; una rete iniziata una decina d’anni fa dotando di due lampade il parco giochi situato dietro la chiesa parrocchiale. «Da lì – ha concluso Mas – ci ha seguito tutto il Locarnese». 

© Regiopress, All rights reserved