Gira a Palagnedra e Borgnone
Locarnese
20.07.2019 - 11:150

Alta valle, la maglietta della 'Serie B'

La t-shirt è una trovata di alcuni consiglieri comunali delle Centovalli per sollecitare i lavori di sfalcio dell'erba e pulizia delle strade

Affidare, a una divertente maglietta, il proprio pensiero. Quanto hanno escogitato alcuni consiglieri comunali leghisti delle alte Centovalli non passa inosservato. Anche perché la frase “Sono un cittadino di serie B (Il sindaco)” ben stampata sulla schiena è di quelle che catturano l’occhio e la curiosità dei passanti. Prodotta in alcune decine di esemplari (gli interessati assicurano che c’è richiesta per un’ulteriore fornitura), sembra stia spopolando nei due villaggi di Palagnedra e Borgnone, frazioni di Centovalli.

«Lo spunto – spiega uno degli ideatori – è nato in occasione dell’ultima seduta di legislativo, a fine giugno. In coda ai lavori, avevamo chiesto al Municipio per quale motivo i lavori di sfalcio dell’erba e di pulizia delle strade e delle viuzze nei due paesi dell’alta valle vengono sempre eseguiti in ritardo rispetto ad altre frazioni della bassa valle. La risposta che ci è stata data è che la precedenza spetta agli altri. Questo, a nostro avviso, sta a significare che siamo, né più né meno, dei cittadini di Serie B». E così, buttandola anche un po’ sul ridere, sono spuntate le t-shirt con lo slogan.

Un modo originale per chiedere maggiore attenzione per gli abitanti di quest’area, dalla quale proviene, guarda a caso, anche il sindaco Ottavio Guerra. «Sono di Monadello e non mi ritengo affatto un cittadino di serie B. Non c’è assolutamente alcuna distinzione in atto. Quello che ho cercato di far capire in sala è che viene stilato un programma degli interventi da eseguire per la squadra operai comunali – commenta, con tono risoluto, Ottavio Guerra – Non possiamo arrivare ovunque in contemporanea e la precedenza va data, d’estate come d’inverno, a quei servizi alla cittadinanza che sono di primaria importanza. Penso ad esempio all’accesso alla scuola, alla Casa Anziani e agli stabili dell’Amministrazione, concentrati soprattutto nella bassa valle. Quindi a seconda delle priorità, ci si muove sul territorio. Può dunque capitare che una volta si arrivi prima da una parte e la volta dopo tocchi a un’altra frazione. Ritengo quella della maglietta una trovata di cattivo gusto e una mancanza di rispetto verso il lavoro delle istituzioni».

Potrebbe interessarti anche
Tags
serie
alta valle
serie b
valle
maglietta
b
lavori
centovalli
erba
sfalcio
© Regiopress, All rights reserved