Locarnese
28.03.2019 - 13:530
Aggiornamento : 14:46

Questo 'Gurken' ha un sapore che '.... Piace?'

Nel nuovo album della band punk-rock locarnese c'è spazio per la rivisitazione dei generi, per le collaborazioni e per i sentimenti

Ci sono anche la sensibilità e l’emozione, nell’ultimo album dei “... Piace?”, “Gurken”. Sono i sentimenti che accompagnano il testo di “Mama”, un omaggio che il cantante Dodi aveva voluto fare alla sua mamma, purtroppo prematuramente scomparsa. Ed è, questo, un sintomo di maturazione di questa ormai storica band dialettale locarnese, avvezza a deliziare le sue platee con muscolosi brani punk-rock ma capace anche di tirare il freno e proporre qualcosa di diverso, per certi versi coraggioso. 

È dunque un terreno più qualitativo e variegato, quello su cui si sviluppa il lavoro realizzato da Dodi, Ricky, Gnörk, Teo e Togn, rispettivamente “titolari” di voce, chitarra, basso, chitarra e batteria. Un terreno a cavallo fra tradizione punk-rock appunto e innovazione, declinata anche in esperimenti musicali fra i quali emergono il folklore russo (“Sergei Gomornikov”), singolari figure talari (“Don Matrix”), innamoramenti (“2 Minüt”), cow-boy con muli beige e anche scampoli di malinconia legati al tempo che passa (“G’ho pü vint ann...”).

Altro aspetto interessante di “Gurken” sono le collaborazioni: con i nostrani “Vad Vuc”, con la nota animatrice radiofonica e attrice Rosy Nervi (suo l’autobiografico

“Kilt e tacc dal 12”) e – da sottolineare – con i big “Rumatera”, band dialettale veneta con cui è stato scritto e registrato “Hey!”, il singolo che aveva anticipato l’uscita dell’album, con tanto di videoclip girato tra le alpi bellunesi e Venezia.

Il Cd è in vendita da Manor a Sant’Antonino, da Soldini e Dimensione Musica a Locarno, dal 1° aprile sulle principali piattaforme digitali e anche sul sito www.piace.ch.

Tags
gurken
album
band
© Regiopress, All rights reserved