Locarnese
16.04.2018 - 18:270
Aggiornamento 19:43

Psicologi, la presunta truffa cresce

L'anziana coppia di Minusio accusata da 5 casse malati per un ammontare (provvisorio) di 900mila franchi

Sono cinque, le casse malati che si ritengono truffate dalla coppia di psicologi di Minusio su cui il Ministero pubblico (pp Raffaella Rigamonti) sta indagando per ripetuta truffa, ripetuta falsità in documenti e ripetuta violazione della Legge federale sull’assicurazione contro le malattie. Lo ha riferito la Rsi, secondo cui l’ammontare delle malversazioni si aggira sui 900mila franchi e potrebbe aumentare. I due, un 77enne e una 79enne, si sono sempre professati innocenti e continuano ad esercitare.

Tags
psicologi
truffa
© Regiopress, All rights reserved