ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Locarnese
3 ore

La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa

Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
3 ore

I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’

Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
11 ore

Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore

Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
11 ore

Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’

Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
11 ore

Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”

Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Luganese
20 ore

A Tesserete si celebra l’antropologo Bruno Manser

L’8 dicembre avrà luogo l’annuale riunione delle associazioni a tutela del territorio, con la partecipazione della Bruno Manser Fonds
Luganese
20 ore

Lugano, uno spettacolo per le persone con disabilità

Sabato 3 dicembre, per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà al Lac un’azione performativa
Luganese
20 ore

Tesserete, posticipato il mercatino natalizio

L’evento si sarebbe dovuto tenere domenica 4 dicembre, ma è stato spostato all’11 dicembre a causa del meteo
04.10.2022 - 18:26
Aggiornamento: 19:19

A Mesocco non si ripresenta il sindaco Christian De Tann

In corsa per la carica di capo dell’esecutivo alle elezioni comunali del 30 ottobre vi sono John Seghezzi, Fausto a Marca e Mattia Ciocco

a-mesocco-non-si-ripresenta-il-sindaco-christian-de-tann
Ti-Press
Lascia dopo 10 anni

Sorpresa a Mesocco in vista delle elezioni comunali in programma il prossimo 30 ottobre: per la poltrona di sindaco non si ripresenta il liberale e borghese democratico Christian De Tann. La partita se la giocheranno infatti John Seghezzi (a digiuno di politica attiva), Fausto a Marca (fondatore della Lega dei mesolcinesi) e Mattia Ciocco (consigliere comunale e vicepresidente del Patriziato). In lizza per il Municipio, suddivisi in sei differenti liste, ci sono invece dieci candidati: gli uscenti Devis a Marca e Christian Blumenthal, così come Corrado Schenini, Claudio Fasani, Diego Lombardini, Walter Jörg, Mercedes Albertini, Angelo Ciocco, Fausto a Marca e Pascal Barella. Non si ripresentano Michele Paparella e Rodolfo Fasani.

«Dopo dieci anni caratterizzati da un intenso lavoro preparatorio per rilanciare turisticamente San Bernardino, lavoro fatto dietro le quinte e che ha finalmente dato frutti concreti, ritengo sia giusto lasciare la carica e dare spazio a forze nuove». Dal prossimo gennaio a Mesocco non ci sarà dunque più Christian De Tann a guidare il Comune. Il 48enne ha deciso di non sollecitare un altro mandato «considerando anche l’impegno nel presiedere la Regione Moesa, carica assunta nel 2018, e nel gestire i progetti locali durante gli ultimi difficili tre anni caratterizzati dalla pandemia».

Mesocco, sottolinea De Tann, «ha un territorio vasto e le energie da destinare su più fronti sono parecchie». Attualmente sono per esempio in corso le riflessioni per ristrutturare la vecchia stazione ferroviaria destinandola a nuova sede politica e amministrativa del Comune aggiungendo anche una parte per la cultura: «Ma anche il castello merita molta attenzione, per migliorarne l’attrattiva». Quanto alla stazione turistica di San Bernardino, «diventai sindaco nel momento in cui fu annunciata la non riapertura invernale degli impianti di risalita. Fu una sfida, per noi autorità comunali, approntare un masterplan volto a pianificare il rilancio non solo degli impianti ma di tutto il comprensorio durante l’anno intero, per dargli un futuro solido». Ora che la famiglia Artioli si è palesata come capofila, «posso dire con soddisfazione di aver portato a compimento, insieme al Municipio, quella fase preparatoria e pianificatoria che ha gettato le basi per ciò che maturerà nel medio e lungo termine».

Il 30 ottobre i cittadini di Mesocco dovranno eleggere anche i membri del Consiglio scolastico. In lizza vi sono l’uscente Shefqet Mavraj, Myriam Fasani e Karin Bruni. Non si ripresentano dunque Cristina Savioni ed Emilio Toscano.

Leggi anche:

Gli impianti turistici di San Bernardino verso una nuova vita

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved