28.09.2022 - 16:40
Aggiornamento: 17:17

Nell’Alto Moesano due giovani lupi potranno essere abbattuti

L’Ufficio federale dell’ambiente ha concesso oggi l’autorizzazione per regolare il branco di Moesola, presente a sud del Passo del San Bernardino

Ats, a cura di Red.Bellinzona
nell-alto-moesano-due-giovani-lupi-potranno-essere-abbattuti

La Confederazione ha concesso oggi l’autorizzazione per l’abbattimento di due giovani lupi appartenenti al branco di Moesola, presente nell’Alto Moesano a sud del Passo del San Bernardino. Secondo la comunicazione odierna dell’Ufficio federale dell’ambiente, questa decisione permetterà di "innescare un cambiamento nel comportamento del branco". La richiesta di abbattimento dei lupi era stata inoltrata dal Cantone il 13 settembre scorso in seguito alle predazioni del branco in vari alpeggi. Ora il Cantone potrà emettere l’ordine di abbattimento che, secondo la nota, scadrà il 31 marzo 2023. I due esemplari dovranno essere abbattuti in prossimità delle recinzioni degli animali da reddito; nelle vicinanze dovranno inoltre essere presenti altri lupi, in modo che gli spari possano provocare un effetto deterrente e innescare una modifica nel comportamento del branco. Quest’estate una coppia si era riprodotta con successo per la seconda volta, dando vita a quattro cuccioli. Nella nota diffusa l’Ufam raccomanda al Cantone di esaminare entro l’anno prossimo sia la gestione degli alpeggi dove sono stati registrati molti danni, sia le possibilità offerte dalle misure di protezione del bestiame.

Leggi anche:

Il lupo mette su famiglia nella zona del San Bernardino

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved