ULTIME NOTIZIE Cantone
GALLERY
Mendrisiotto
5 ore

Il Ministro di Nebiopoli ha di nuovo le chiavi della città

Davanti a una piazza movimentata dalla musica della guggen, sono iniziati i festeggiamenti di Chiasso, a quasi tre anni dall’ultima vera edizione
Luganese
5 ore

Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia

Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
6 ore

‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’

Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Bellinzonese
6 ore

Incidente d’auto a Gnosca: esce di strada e cozza contro un muro

Da una prima valutazione medica l’uomo avrebbe riportato ferite tali da metterne in pericolo la vita. La tratta rimarrà bloccata almeno fino alle 22
Ticino
8 ore

‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’

La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
8 ore

La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale

La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Luganese
8 ore

‘Vogliamo San Martino e San Provino iscritti all’Unesco’

Una petizione chiede che le due manifestazioni rurali siano riconosciute come beni immateriali. Un’iniziativa che parte dal basso, una prima in Svizzera
Locarnese
9 ore

‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’

È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
9 ore

No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media

‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
10 ore

Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti

Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Grigioni
11 ore

Verso un miglior sostegno ai familiari curanti nei Grigioni

Individuati tre punti centrali: sensibilizzazione della popolazione e dei datori di lavoro, così come migliori condizioni per le persone che prestano cure
Bellinzonese
11 ore

Successo per il Raiffeisen Kids Ski Day a Campo Blenio

Circa 130 bambini e bambine si sono lanciati nei percorsi dello sci alpino e dello sci freestyle preparati dallo Sci Club Greina e dall’Adula Snow Team
Bellinzonese
12 ore

Col Rabadan tornano i tradizionali appuntamenti culinari

Venerdì 17 pranzo degli anziani, lunedì 20 fondue e martedì 21 febbraio ‘risott e lüganig’ del Re. Gli eventi si terranno nel capannone in Piazza del Sole
Locarnese
12 ore

Gordola, ‘la presenza della Posta è di interesse pubblico’

Plr e Verdi liberali giustificano la loro interpellanza anche sul negozio di alimentari e criticano il vicesindaco per essersi esposto
20.09.2022 - 17:02
Aggiornamento: 17:35

Ricorso al Tram per bloccare la votazione a San Vittore

Nuove scuole da 7 milioni: un ex sindaco ritiene l’informazione municipale lacunosa sulle conseguenze finanziarie. La sindaca: ‘Massima trasparenza’

ricorso-al-tram-per-bloccare-la-votazione-a-san-vittore

‘Troppe le incognite finanziarie non sufficientemente chiarite dal Municipio, perciò si annulli la votazione popolare di domenica 25 settembre sullo stanziamento di 7,1 milioni necessari alla realizzazione del nuovo centro scolastico comunale’. Tagliando con l’accetta è questo il succo del ricorso interposto nei giorni scorsi dall’ex sindaco di San Vittore Luciano Annoni al Tribunale amministrativo dei Grigioni. Ricorso che rischia di creare scompiglio in paese a pochi giorni dalla chiamata alle urne che segue l’accettazione del credito da parte dell’Assemblea comunale, lo scorso 5 settembre, con 77 sì, 7 no e 15 astenuti. Ricorso le cui critiche vengono rigettate dal Municipio, il quale nelle proprie osservazioni spedite oggi a Coira invita il Tram a respingerlo e in via subordinata a non concedere l’effetto sospensivo.

‘Si continui a votare’

La sindaca Nicoletta Noi-Togni, sentita dalla redazione, rivolge severe critiche all’estensore («durante l’Assemblea non ha minimamente accennato alla presunta necessità di rinviare la decisione assembleare e/o la votazione popolare») e assicura che tutta l’operazione «è stata sempre portata avanti con la dovuta trasparenza». Perciò esorta la popolazione a votare: «Visto che lo si sta già facendo per corrispondenza, il Tribunale amministrativo dovrà esprimersi in tempi brevi. È comunque importante informare la cittadinanza sul fatto che finora non c’è nulla di sospeso, mancando una decisione sull’effetto sospensivo, e che pertanto può continuare a votare regolarmente. La ringrazio se vorrà farlo con forza, facendo valere quella volontà, più volte espressa in Assemblea, di sostegno ai nostri bambini. I quali non possono più restare a lungo nell’attuale vecchia scuola, viste talune situazioni di pericolo che si accentueranno nel tempo. Non vorremmo insomma doverli spedire nelle scuole di altri Comuni. Il nuovo impianto va peraltro a sostegno di tutta la popolazione che, in caso di catastrofe, non dispone attualmente dei necessari posti di protezione civile».

‘Manca un chiaro messaggio informativo’

Durante l’Assemblea del 5 settembre, ricordiamo, non erano mancate critiche sulla spesa ritenuta non indifferente da taluni abitanti. Timori rispediti al mittente dalla capodicastero Finanze Elena Pizzetti Canato che aveva rassicurato sulla fattibilità e sostenibilità finanziaria del progetto per le casse comunali. Da notare, peraltro, che il capitale proprio supera i 7 milioni di franchi (cifra invidiata da molti Comuni) e che il tasso d’imposta è del 75% (idem). Non la pensa così Annoni che nel ricorso chiede l’annullamento della votazione popolare (e in ogni caso la concessione dell’effetto sospensivo al ricorso) rinviandola a tempo debito. A suo dire l’importante credito "potrà essere messo in votazione quando il Municipio avrà pubblicato un chiaro messaggio informativo" rispettoso dei criteri di completezza e oggettività sanciti dalla Costituzione federale e dalla Legge federale sui diritti politici. Qualora la votazione avesse invece luogo ugualmente, l’ex sindaco chiede al Tram che la stessa venga annullata e, appunto, "ripetuta in un secondo tempo con la messa a disposizione agli aventi diritto di voto di tutte le informazioni carenti nell’attuale messaggio".

Le cifre in ballo secondo il ricorrente

In particolare Annoni si dice preoccupato per le conseguenze finanziarie dell’opera sul lungo termine, a suo dire non motivate nel messaggio inviato alla popolazione col materiale di voto. Cita ad esempio il temuto aumento del tasso fiscale per le persone fisiche: "Il Municipio ha indicato durante l’assemblea una crescita per il 2023 dall’attuale 75 al 90%", quando invece secondo suoi calcoli il tasso esploderebbe al 148%. Dal canto suo la sindaca replica che «nulla, a questo riguardo, è deciso e che il 90% rappresenta il massimo immaginabile. Se ne saprà di più elaborando il Preventivo 2023». Pure criticati da Annoni la mancanza d’indicazioni nel piano finanziario a lungo termine, un indebitamento eccessivo, tassi d’interesse in costante evoluzione, nonché il prevedibile aumento dei costi di costruzione da mettere in conto da qui a fine opera. A suo dire non vanno infatti solo considerati quelli da ottobre 2021 ad aprile 2022, pari a 300’000 franchi già compresi nei 7,1 milioni, ma anche quelli prevedibili nell’arco dell’intero cantiere, ossia – secondo i calcoli fatti dalla Commissione di gestione – 1,9 milioni aggiuntivi che farebbero lievitare il costo finale da 7,1 a 9 milioni. Quanto poi alla massa complessiva d’investimenti comunali prevedibile nel triennio 2022/24, secondo Annoni ammonterebbe a 14 milioni, ciò che richiederebbe spese per le sole ipoteche di 390mila franchi annui.

Leggi anche:

Alle urne il nuovo Centro scolastico di San Vittore

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved