16.03.2022 - 18:47
Aggiornamento: 19:52

In nero i conti del Canton Grigioni

Positivo il consuntivo 2021, con maggiori entrate pari a 134 milioni di franchi

Ats, a cura de laRegione
in-nero-i-conti-del-canton-grigioni
Keystone

Nonostante l’onere supplementare della pandemia, il Canton Grigioni ha presentato oggi a Coira un risultato contabile positivo anche per il 2021. L’eccedenza delle entrate, pari a 134 milioni di franchi, supera di 52 milioni quella dell’anno precedente. Con un fatturato totale di 2,7 miliardi di franchi, il Cantone ha speso molto meno e ha incassato molto di più rispetto a quanto preventivato, ha sottolineato il direttore del Dipartimento delle finanze, Christian Rathgeb. Oltre che da alcune voci di spesa nettamente inferiori al preventivo, il netto avanzo d’esercizio è stato favorito da una distribuzione di utili da parte della Banca nazionale svizzera (Bns) pari questa volta a 93 milioni, ovvero sei volte superiore alle attese, dagli utili contabili su investimenti finanziari pari a 73 milioni, dalle elevate partecipazioni a ricavi della Confederazione nonché da un gettito fiscale superiore alle attese. La pandemia ha comportato oneri supplementari pari a 316 milioni di franchi lordi, sostenuti dalla Confederazione con 228 milioni. Il bilancio cantonale, ha detto il direttore del Dipartimento delle finanze e dei comuni Christian Rathgeb, rimane solido per affrontare le sfide future.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved