30.08.2021 - 16:51

I Grigioni pensano al certificato Covid per i mezzi pubblici

Il governo retico si esprime sulle misure poste in consultazione dalla Confederazione, opponendosi però all'uso del certificato solo in alcuni settori

Ats, a cura de laRegione
i-grigioni-pensano-al-certificato-covid-per-i-mezzi-pubblici
(Keystone)

Il governo grigionese invita la Confederazione ad ampliare il più possibile l'utilizzo del certificato Covid. Le autorità retiche sono favorevoli anche alla "valutazione" di un uso sui mezzi pubblici e nei negozi.

Le misure devono ad ogni modo essere applicate velocemente, per evitare il sovraffollamento degli ospedali, si legge nella risposta alla consultazione sul tema inviata al Dipartimento federale dell'interno (DFI).

Il governo grigionese si oppone invece all'utilizzo del certificato solo in alcuni singoli settori. Serve insomma un vero e proprio uso ad ampio spettro. Proprio per questo sono necessari test che riguardino i mezzi pubblici e il mondo del lavoro. Nel caso in cui venisse abolito l'obbligo della mascherina, bisognerebbe valutare il certificato anche per i negozi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved