Bellinzonese
Si torna a correre al Giro Media Blenio
Dopo tre anni di pausa per il coronavirus, l’evento è confermato a Pasquetta (10 aprile). Quest’anno però niente Walking e Nordic Walking
(Ti-Press)
19 Gennaio 2023
|

Gli amanti del podismo (e non solo) ritroveranno nel 2023 il Giro Media Blenio sulle strade di Dongio e dintorni. Il sito web non è ancora aggiornato, ma il presidente e cofondatore Giorgio Bassetti conferma che quest’anno la manifestazione si terrà, come da tradizione, il lunedì di Pasqua, in agenda quest’anno il 10 aprile.

Una conferma non così scontata dopo l’annullamento a causa del Covid delle edizioni del 2020, 2021 e 2022, comportando mancati introiti che avevano fatto riflettere gli organizzatori sul futuro della manifestazione a fronte di un budget necessario quantificato in circa 150mila franchi. «C’è stata qualche difficoltà ma ce la facciamo, i nostri consueti sponsor hanno rinnovato il loro sostegno, così come i Comuni e l’Ente regionale di sviluppo», rassicura oggi Giorgio Bassetti. In ballo, spiega, c’è ora il discorso dei grandi nomi: «Ci sono trattative in corso e al momento non posso ancora dire chi sarà presente», dice in relazione al Grand Prix, gara regina riservata agli atleti élite solita a portare in Valle di Blenio pure professionisti di caratura mondiale. «Anche quest’anno dovrebbe essere una gara di alto livello».

Le incertezze legate al Covid che ancora la scorsa primavera avevano indotto gli organizzatori a rinunciare (sebbene non ci fossero restrizioni non si voleva rischiare di dare avvio alla macchina dei preparativi per poi avere qualche sorpresa) aveva addirittura portato a valutare lo scenario di un cambiamento della formula dell’evento, uno dei più importanti per l’Alto Ticino e che richiama una notevole cornice di pubblico. L’evoluzione della pandemia, ritenuta ormai da tempo sotto controllo, non l’ha però reso necessario, e la 39esima edizione si terrà quasi nella stessa forma del 2019.

Quest’anno niente Walking

A mancare, indica Bassetti, sarà l’appuntamento con Walking e Nordic Walking (tra le 200 e le 300 iscrizioni in passato). «Quest’anno prevediamo di prenderci un anno di pausa». Confermate invece le altre tipologie, dalle gare di 5 e 10 chilometri aperte a tutti, giri per giovani e giovanissimi e la citata 10 km internazionale riservata agli atleti élite. La manifestazione andrà in scena durante tutto il giorno. «Vedremo quale sarà il riscontro delle iscrizioni, visto che negli ultimi anni gli eventi podistici sono aumentati. Sappiamo però di essere riusciti nel corso delle edizioni a fidelizzare tanti appassionati, essendo anche la gara che dà il via alla stagione degli appuntamenti all’aperto. Sarebbe bello – conclude Bassetti – avere dai 1’200 ai 1’600 partecipanti».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE