15.11.2022 - 17:07
Aggiornamento: 17.11.2022 - 18:15

Consultabili gli atti del nodo d’interscambio di Biasca

Saranno depositati dal 16 novembre al 15 dicembre alla cancelleria del Comune. Chi lo vorrà potrà indicare al Cantone osservazioni o proposte

consultabili-gli-atti-del-nodo-d-interscambio-di-biasca
Archivio Ti-Press

Gli atti concernenti le opere per la sistemazione del nodo d’interscambio alla stazione Ffs di Biasca saranno consultabili dalla popolazione dal 16 novembre al 15 dicembre, recandosi alla cancelleria del Comune, dove saranno depositati. Durante questo periodo ogni persona fisica o giuridica e tutti gli enti interessati possono presentare in forma scritta le loro osservazioni o proposte alla Divisione delle costruzioni del Cantone (via Fanco Zorzi 13, 6501 Bellinzona).

Ricordiamo che gli interventi mirano a favorire l’interscambio tra i mezzi pubblici – migliorando la conduzione delle linee bus e concentrando le fermate –, moderare il traffico su Via Bellinzona, incrementare la sicurezza dei passaggi pedonali, aumentare gli spazi destinati ai pedoni e ai ciclisti, predisporre delle aree necessarie ai diversi contenuti del nodo (pensilina Bike + Ride per biciclette e moto, posteggi Kiss + Rail e Park + Rail, car sharing Mobility, posteggi degli affittuari Ffs), nonché realizzare un arredo architettonico funzionale alla riqualifica del tessuto urbano. L’investimento previsto è pari a 6’000’000 franchi ed è garantito, rispettivamente, dal Cantone e dalla Commissione Regionale dei Trasporti Regione 3 Valli (Crt 3V) per quanto attiene alle opere prettamente legate alla realizzazione del nodo d’interscambio, e dal Comune di Biasca e da Ffs per quanto concerne interventi alle proprie parti d’opera.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved