ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Locarnese
1 ora

La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa

Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
1 ora

I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’

Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
10 ore

Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore

Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
10 ore

Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’

Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
10 ore

Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”

Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Luganese
19 ore

A Tesserete si celebra l’antropologo Bruno Manser

L’8 dicembre avrà luogo l’annuale riunione delle associazioni a tutela del territorio, con la partecipazione della Bruno Manser Fonds
Luganese
19 ore

Lugano, uno spettacolo per le persone con disabilità

Sabato 3 dicembre, per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà al Lac un’azione performativa
Luganese
19 ore

Tesserete, posticipato il mercatino natalizio

L’evento si sarebbe dovuto tenere domenica 4 dicembre, ma è stato spostato all’11 dicembre a causa del meteo
06.10.2022 - 15:42
Aggiornamento: 16:46

Da oggi a Bellinzona i castelli si spengono alle 22

Il Municipio ha deciso di introdurre da subito misure per risparmiare energia: illuminazione pubblica più fioca e massimo 20 °C negli uffici comunali

da-oggi-a-bellinzona-i-castelli-si-spengono-alle-22
Ti-Press
Stop alle luci natalizie: ci sarà solo un albero decorato in ogni quartiere

"In considerazione della situazione internazionale e in particolare dell’incertezza in merito all’approvvigionamento energetico, ieri (mercoledì 5 ottobre, ndr) il Municipio di Bellinzona ha deciso di introdurre alcune misure mirate al risparmio di energia", si legge in un comunicato. Concretamente – da subito fino al 31 marzo – l’illuminazione dei monumenti storici (compresi i castelli e i Fortini della fame) sarà spenta alle 22, mentre è confermata la diminuzione dell’intensità di quella pubblica. Per quanto riguarda il riscaldamento degli stabili comunali, negli uffici la temperatura non dovrà superare i 20 °C. "Fanno eccezione, pur trattandosi di stabili pubblici, luoghi più sensibili quali case anziani e centri diurni. In merito alle aule scolastiche il Municipio si riserva di prendere decisioni ulteriori a dipendenza dell’evoluzione della situazione". L’esecutivo nella nota precisa infatti che queste misure potranno "subire modifiche ed essere riviste in funzione dell’evolversi della situazione e/o di decisioni di autorità superiori".

Raccomandata la collaborazione dei commercianti

Ai commercianti presenti in città il Municipio "raccomanda" di spegnere le vetrine a partire dalle 22 e, in generale, "associandosi a quanto già indicato da Confederazione e Cantone, invita a prestare attenzione a evitare sprechi in relazione ai consumi di energia". L’esecutivo, inoltre, "si riserva la possibilità di prendere ulteriori decisioni segnatamente per quanto riguarda le infrastrutture sportive aperte durante il periodo invernale (campi da tennis e piscina coperta)". E questo sempre in base all’evoluzione della situazione generale.

Periodo natalizio senza luminarie, ma con pista di ghiaccio e maxischermo

Durante il periodo natalizio il Municipio ha deciso di rinunciare alle decorazioni luminose. Tuttavia, in ogni quartiere sarà presente un albero decorato e illuminato. D’altra parte viene confermata l’animazione di ‘Natale in Città’ – con pista di ghiaccio e una nuova programmazione – che "mira a proporre a bellinzonesi e visitatori l’opportunità di vivere momenti spensierati con anche alcune proposte destinate alle famiglie". Previsto anche un maxischermo per i Mondiali di calcio: "Il villaggio natalizio aprirà il 2 dicembre, mentre la tensostruttura risulterà operativa già con la proiezione delle partite", si precisa nel comunicato. Anche in questo caso, sono però previsti "correttivi", volti a risparmiare energia: il riscaldamento all’interno della tensostruttura in Piazza del Sole sarà ridotto del 50% e l’illuminazione sarà meno accentuata. Infine, il Municipio ha pure dato il via libera all’organizzazione dei mercatini natalizi diurni.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved