19.09.2022 - 13:01
Aggiornamento: 14:25

Un’altra partenza di peso in Consiglio comunale a Bellinzona

Dopo il capogruppo del Centro Paolo Locatelli dimissiona anche il socialista Danilo Forini, direttore di Pro Infirmis Ticino e granconsigliere

un-altra-partenza-di-peso-in-consiglio-comunale-a-bellinzona

Anche l’Unità di sinistra in Consiglio comunale a Bellinzona perde un pezzo da 90. Dopo il capogruppo del Centro Paolo Locatelli che ha lasciato nelle scorso settimane, e dopo il granconsigliere verde Marco Noi partito lo scorso inverno, ha ora rassegnato le dimissioni anche il vicepresidente della Sezione socialista e membro della Direzione cantonale del Ps Danilo Forini eletto nel Legislativo cittadino nella primavera 2021, due mesi prima di subentrare in Gran Consiglio (giugno) al neomunicipale e collega di partito Henrik Bang. Forini è peraltro direttore di Pro Infirmis Ticino. "Il cumulo di cariche non fa per me – spiega alla ‘Regione’ – e anche a causa dell’importante impegno professionale preferisco dedicarmi, per quanto attiene all’attività pubblica, al Gran Consiglio. Attività particolarmente impegnativa per me nei prossimi mesi", essendo diventato in giugno membro della Commissione della sanità e sicurezza sociale e presidente della Commissione economia e lavoro. Tutto ciò "ha comportato un importante aumento dell’impegno di politica di milizia". Guardando poi al rinnovo delle cariche cantonali agendato nella primavera 2023, "preferisco cercare di svolgere bene il mandato ricevuto in Parlamento e con dispiacere, per la fiducia riposta da chi mi ha votato a Bellinzona, rinuncio al mandato comunale consapevole che sarò ben sostituito dal subentrante Michele Egloff". Sempre nel gruppo della Sinistra nelle scorse settimane ha inoltrato le dimissioni Lara Branda, pure lei in carica solo da quasi un anno e mezzo.

Leggi anche:

Paolo Locatelli lascia il Consiglio comunale di Bellinzona

Marco Noi si dimette dal Consiglio comunale di Bellinzona

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved