lumino-si-doti-di-un-fondo-di-incentivi-al-risparmio-idrico
05.07.2022 - 18:28
Aggiornamento: 07.07.2022 - 16:36

‘Lumino si doti di un fondo di incentivi al risparmio idrico’

Con un’interrogazione Marianna Cavalli chiede di prevedere contributi per interventi tecnici al fine di ridurre il consumo giornaliero di acqua potabile

"Già diffuso tra la popolazione ma sicuramente meritevole di essere ulteriormente valorizzato e promosso". Si riferisce all’uso parsimonioso dell’acqua potabile la consigliera comunale a Lumino Marianna Cavalli (Ppd), che con un’interrogazione chiede al Municipio come valuta l’idea di allestire un piano di risparmio idrico, che oltre alla sensibilizzazione degli abitanti preveda un fondo specifico con incentivi comunali a favore di interventi tecnici per accrescere il risparmio dell’acqua nell’uso quotidiano. "Questa interrogazione – scrive Cavalli – non si occupa volutamente e direttamente dell’incremento della disponibilità di acqua a Lumino, questo poiché il Municipio è già al lavoro sul corto-medio termine, bensì pone l’accento sulla migliore gestione dell’acqua disponibile. Una gestione che, se resa ancora più virtuosa, avrà evidentemente un impatto estremamente positivo proprio sulla disponibilità dell’acqua". Nel concreto si chiede all’esecutivo di attuare, tramite ordinanza che definisca le modalità di applicazione, contributi per "interventi di sostituzione di apparecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione del flusso d’acqua; interventi di sostituzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto; installazione di dispositivi per il controllo del flusso di acqua; installazione di piccole cisterne per il recupero dell’acqua piovana destinata a utilizzi come l’irrigazione dei giardini e altri usi domestici". All’esecutivo si chiede se intende iniziare i lavori di approfondimento ancora nel corso del 2022.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
incentivi lumino risparmio idrico
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved