musica-da-camera-tutto-pronto-per-il-montebello-festival
Ti-Press
04.07.2022 - 14:50
Aggiornamento: 05.08.2022 - 15:52

Musica da camera, tutto pronto per il Montebello Festival

Scatta domani a Bellinzona la 16esima edizione della rassegna internazionale

Si apre domani, martedì 5 luglio nella cornice dei castelli di Bellinzona, la 16esima edizione della manifestazione internazionale della musica da camera Montebello Festival. In programma fino al 15 luglio, la rassegna è dedicata a Johannes Brahms, compositore, pianista e direttore d’orchestra austriaco, in ricordo del 125esimo dalla sua scomparsa.

Si comincia alle 18.30 alla Biblioteca cantonale di Bellinzona con una conferenza introduttiva sullo stile cameristico di Brahms tenuta dal musicologo, saggista e pianista Andrea Malvano (entrata libera). A seguire le corti medievali del castello di Montebello ospiteranno il primo dei cinque concerti della rassegna: in programma le Sonate op.120 no.1 e 2 per viola e pianoforte che Brahms compose al termine della sua parabola creativa, e che pertanto ben rappresentano il suo stile sintetico degli ultimi anni. Sul palco suoneranno il violista e direttore d’orchestra Bruno Giuranna – del Trio Anne Sophie Mutter/Giuranna/Rostropovich – e il suo pianista accompagnatore Roberto Arosio – entrambi membri della direzione artistica della manifestazione. Venerdì 8 luglio sarà invece la volta della musica folklorica con le opere di Brahms, Bartók e Dvorák, accompagnata da danze popolari rumene (violino e piano), ungheresi (violino e piano) e slave (trio con piano). Con Roberto Arosio e le giovani e talentuose Marta Kowalczyk al violino e Ludovica Rana al violoncello. Tutte le serate inizieranno alle 20.30. Informazioni e programma completo sul sito www.montebello-festival.ch.

Leggi anche:

Johannes ‘il progressista’ Brahms al Montebello Festival

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
2022 montebello festival musica da camera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved