ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
12 min

Riprendono i lavori sulla A2 tra Lamone e Gentilino

In collina velocità limitata a 80 km/h, mentre allo svincolo di Lugano Nord si viaggia a 100 km/h
Bellinzonese
18 min

Thriller poliziesco ambientato al Carnevale di Bellinzona

Nella Turrita sono in corso le riprese di ‘Alter Ego’, una serie Tv diretta da Erik Bernasconi e Robert Ralston, che andrà in onda sulla Rsi a fine anno
Locarnese
28 min

Tenero-Contra, il carnevale ritrova le vecchie abitudini

Superata la soglia del Sessantesimo, l’evento più pazzo dell’anno rilancia: una settimana di proposte per tutti i gusti a partire da sabato
Luganese
2 ore

Condannato per aver truffato tre anziane del Luganese

Pena parzialmente sospesa per un 27enne reo confesso. Tra i nove tentativi di ‘falso nipote’ messi in atto nel settembre 2022, sei sono stati sventati
Mendrisiotto
3 ore

Torna il Carnevale di Pedrinate

L’appuntamento è per il prossimo weekend nel salone comunale del paese
Locarnese
4 ore

Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema

Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Locarnese
5 ore

Un corso per gestire le emergenze con bambini

Lo organizza la Sezione Samaritani Bassa Vallemaggia sabato 11 febbraio a Gordevio, seguito il 20 febbraio da uno sull’uso del defibrillatore
Luganese
5 ore

Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente

La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
Ticino
6 ore

Attività invernali e fauna selvatica: prove di... convivenza

Quattro regole per non violare le ‘zone di tranquillità’: con ‘Rispetto è protezione – Sport sulla neve e rispetto’ Nature-Loisirs sbarca in Ticino
Mendrisiotto
6 ore

Ecco i pasti pronti che scaldano il cuore

L’associazione Lì&Là si occupa di fornire pranzi e cene alle famiglie con figli ospedalizzati. Un’idea nata dall’esperienza personale di Sveva
25.05.2022 - 15:04
Aggiornamento: 26.05.2022 - 16:23

Tassa rifiuti più salata a Bellinzona: ‘La legge è legge’

Il Municipio risponde alle critiche della Lega che in un’interpellanza chiedeva se fosse il momento giusto per applicare il balzello

tassa-rifiuti-piu-salata-a-bellinzona-la-legge-e-legge
Ti-Press
Un balzello colorato di verde

"L’obbligo di legge è chiaro". Non fa mezzo passo indietro il Municipio di Bellinzona sull’adeguamento della tassa base rifiuti proposto a inizio mese con un apposito messaggio che chiede al Consiglio comunale di aggiornare l’apposito Regolamento e di conseguenza anche il prelievo introducendo una diversificazione fra categorie e sottocategorie oggi inesistente. Adeguamento che mirando a portare il tasso di copertura dall’attuale 69 al 100%, si traduce in un sensibile aumento per buona parte delle persone giuridiche (in primis gli esercenti, ma non solo, destinati a pagare fino a qualche migliaio di franchi anziché gli attuali 200 annui) mentre il balzello a carico delle economie domestiche viene attenuato di qualche franco rispetto alle intenzioni indicate lo scorso autunno quando, al momento di presentare il Preventivo comunale 2022, veniva preannunciato un raddoppio da 80 a 150 franchi annui indistintamente dal numero di persone.

C’è l’obbligo di copertura integrale

Ora, rispondendo a un’interpellanza leghista presentata a inizio mese, critica sull’atteggiamento del Municipio, lo stesso nella risposta spiega che non c’è mezzo di rimandare gli aumenti. "La pandemia – scriveva la Lega – ha messo in difficoltà la Città in senso lato. Il Municipio ritiene che sia ora il momento di aumentare la tassa rifiuti alle persone sole, alle famiglie, ai commerci e alla ristorazione?". L’obbligo della copertura integrale dei costi generati dalla gestione rifiuti, replica l’Esecutivo, "è imposto dalla Legge cantonale di applicazione della Legge federale sull’ambiente ed è reiterato nel nuovo Modello contabile armonizzato 2 (Mca2)" adottato in Ticino e quindi anche dal Comune di Bellinzona. Il Municipio ricorda inoltre che "su questo specifico tema la Sezione enti locali ha emesso una circolare che richiama i disposti di legge e illustra gli elementi contabili da adottare". La Lega insisteva indicando l’eventualità di raggiungere l’obiettivo "in un intervallo di tempo più lungo, così da consentire alle realtà elencate di riprendere fiato dopo la pandemia". Come indicato all’inizio, tuttavia, secondo l’Esecutivo l’obbligo di legge è chiaro, "così com’è chiaro che le realtà di riferimento in Ticino (ossia altre Città paragonabili a Bellinzona e gli altri Comuni del Distretto) hanno tutte proceduto ad allinearsi ai dettami di legge".

‘Non si può violare la legge’

Sempre la Lega nell’interpellanza indicava come il Municipio nel comunicato stampa d’inizio mese abbia "furbescamente evidenziato la riduzione della tassa base per persone sole e famiglie e lasciato in secondo piano aumenti decisamente superiori per diverse categorie". Detto altrimenti: "Le autorità, sindaco e municipali, perseverano nel dimostrare vicinanza e solidarietà verso i settori più in difficoltà, come fatto ancora recentemente durante l’assemblea dei commercianti, salvo poi aumentargli le tasse pochi giorni dopo. Un comportamento poco coerente col sostegno che invece si vuole trasmettere". Ma anche qui l’Esecutivo rimanda al mittente la critica spiegando che "la vicinanza dimostrata e confermata in molte sedi alla popolazione e ai vari attori economici in difficoltà non può passare attraverso la violazione delle disposizioni legali di ordine superiore".

Leggi anche:

Rifiuti a Bellinzona: tassa più salata non solo per le famiglie

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved