ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
56 min

Val Calanca: centinaia di persone sempre isolate dal mondo

Nuove informazioni sono attese per oggi, lunedì. Nessuno fortunatamente è rimasto ferito nello scoscendimento che si è verificato domenica mattina.
Ticino
2 ore

Filippini: ‘La polizia unica non è mai stato un tema per noi’

Il coordinatore del gruppo designato dal governo: ‘Il focus sui compiti, per una loro chiara ripartizione fra Cantonale e polcom. Rapporto per fine anno’
Locarnese
4 ore

Gambarogno, i ritocchi ai conti possono attendere

Le finanze del Comune destano preoccupazione, ma le contromisure non saranno per il 2023. Probabile un futuro aumento del moltiplicatore
Mendrisiotto
4 ore

Mendrisiotto, la qualità dell’aria resta osservata speciale

Dopo una settimana pesante è arrivata la pioggia. Nel 2020 registrate quattromila morti premature nelle province pedemontane lombarde
Luganese
4 ore

Lugano, la replica a Lombardi: ‘Coinvolgeteci, ma davvero’

La Commissione di quartiere di Sonvico mette i puntini sulle i, dopo che il municipale si era detto deluso dal presunto inattivismo delle commissioni
Mendrisiotto
10 ore

Brusino Arsizio si prepara all’avvento

Arte, musica, fiaccolata dei bambini e falò augurale caratterizzeranno l’avvicinarsi al Natale
Ticino
11 ore

E per la fine dell’anno c’è anche Nez Rouge

Ritorna il servizio che riaccompagna a casa in sicurezza chi non se la sente di mettersi alla guida
Luganese
12 ore

Fiamme in un appartamento di Caslano, danni ingenti

Non si registrano feriti: quando l’incendio è scoppiato i locali erano vuoti. Sul posto pompieri di Caslano e Polizia
Luganese
12 ore

La Croce Rossa del Sottoceneri cerca volontari

La sezione, in occasione della Giornata internazionale del volontariato, ringrazia anche le centinaia di persone che già danno una mano
Luganese
13 ore

I Cantori delle Cime tornano al Lac con il Concerto Corale

Domenica 11 dicembre alle 17 nella sala teatro del Lac sul palco anche Giovanni Storti del trio Aldo Giovanni e Giacomo, Rosy Nervi e Flavio Sala
Luganese
14 ore

Protezione civile Lugano Città, un altro anno in prima linea

Anche nel 2022 i giorni di servizio sono stati largamente di più di quelli del triennio 2018-20, seppur un po’ meno rispetto al 2021
Mendrisiotto
14 ore

A Chiasso la quarta edizione del torneo cantonale di burraco

La competizione è stata vinta dalla coppia formata da Lina Pizzi e Silvana Polonara. L’evento ha visto la partecipazione di 24 coppie di giocatori.
Grigioni
16 ore

Frana in Val Calanca: ‘Non si può continuare a sfidare la sorte’

Per la vicesindaca di Buseno Rosanna Spagnolatti è necessario individuare una soluzione per una zona già toccata in passato da scoscendimenti
Mendrisiotto
16 ore

Breggia cambia il progetto per l’ex Osteria del sole

Il Municipio ha presentato una nuova domanda di costruzione, che al contrario della precedente, prevede la demolizione integrale della struttura
Gallery
Ticino
16 ore

Nel weekend la Svizzera italiana s’è messa il suo abito bianco

Trenta centimetri a San Bernardino, venti a 1’400 metri di quota: la neve ha fatto capolino anche a Sud del San Gottardo. Disagi contenuti sulle strade
10.05.2022 - 11:45
Aggiornamento: 18:20

Acquarossa, rilasciata la licenza edilizia per il Sun Village

Altro importante tassello in vista della realizzazione del centro turistico. Il cantiere dovrebbe dunque partire nel 2023

acquarossa-rilasciata-la-licenza-edilizia-per-il-sun-village
Studio Bassani
Il centro turistico sarà realizzato nella zona di Comprovasco

Strada spianata per il nuovo centro turistico previsto in zona Comprovasco nel Comune di Acquarossa. Oggi il Municipio ha infatti indicato di aver rilasciato la licenza edilizia per il progetto promosso dalla Sun Village Projects Sa. Si tratta di «un passo decisivo», afferma a ‘laRegione’ il rappresentante della società promotrice Lino D’Andrea. «Nei prossimi mesi ci dedicheremo a portare avanti la strategia d’investimento che prevede un aumento di capitale, la messa in vendita degli appartamenti e la raccolta di fondi grazie a prestiti bancari», precisa l’imprenditore di origini bleniesi. Se non vi saranno intoppi, il cantiere del comparto (per cui è previsto un investimento di circa 60 milioni di franchi) dovrebbe dunque essere avviato a inizio 2023, per poi concludersi nel giro di 3-4 anni.

Ricerca di finanziamenti facilitata

A dimostrare che questo importante progetto sia anche supportato dalla popolazione, vi è il fatto che la procedura legata alla domanda di costruzione si sia conclusa "senza opposizioni", ha sottolineato l’esecutivo di Acquarossa in una nota. Con il rilascio della licenza edilizia si conclude così «la prima tappa» relativa al centro turistico, rileva D’Andrea. Questo passo «faciliterà ora la ricerca di finanziamenti» che è anche il prossimo obiettivo della Sun Village Projects. In questo senso, «stiamo ultimando la pratica per l’autorizzazione relativa alla legge Lafe che permette l’acquisto di fondi in Svizzera da parte di persone all’estero». Insomma, «ci sono già trattative in corso e ora si tratta di concretizzarle». Anche se il lavoro da fare è ancora molto, l’imprenditore bleniese è «molto fiducioso» sul fatto di riuscire a partire con la costruzione del comparto all’inizio dell’anno prossimo. Anzi, qualcosa potrebbe già partire prima: «In autunno sarebbe già possibile iniziare a realizzare la strada che dalla piazza del paese porta al complesso turistico». Se tutto andrà come previsto il centro potrebbe essere inaugurato tra il 2026 e il 2027.

Albergo con wellness, appartamenti, case nel bosco, piscine, negozi e ristoranti

Ma cosa comprenderà esattamente il cosiddetto Sun Village? Innanzitutto sarà un complesso turistico aperto anche ai residenti e ai visitatori di giornata dedicato in particolare al benessere e che terrà conto anche dell’aspetto paesaggistico e ambientale. Per quanto riguarda la parte ricettiva è previsto un albergo con 69 camere nel quale troverà spazio anche un centro benessere con piscina e una palestra per il fitness (su una superficie di circa 2’000 metri quadrati). A ciò vanno poi aggiunti 195 appartamenti che saranno venduti a privati, ma che saranno gestiti dai promotori come aparthotel (i proprietari potranno soggiornarvi per un periodo limitato). Non da ultimo saranno a disposizione nove cosiddette case nel bosco, ovvero piccoli fabbricati in legno sospesi tra i rami degli alberi. In totale saranno così a disposizione circa 480 posti letto. Ma non finisce qui: oltre alla piscina del centro wellness, ne sono previste altre due, così come un laghetto biologico balneabile. È infatti prevista una piscina per bambini e un’altra comunale di 25 metri con l’intenzione di omologarla per ospitare gare. Ricordiamo che per quest’ultima recentemente i legislativi dei tre Comuni della valle (Serravalle, Blenio e Acquarossa) hanno approvato la convenzione per il finanziamento parziale dei costi di gestione della piscina aperta al pubblico e alle scuole. Nel comparto troveranno anche spazio negozi di vario genere e ristoranti. A completare l’offerta è infine prevista un’autorimessa sotterranea con 290 posti auto che permetterà di accedere comodamente ai diversi luoghi del villaggio. Il parcheggio sarà in parte anche pubblico e quindi non solo utilizzabile dagli ospiti delle strutture ricettive. Lo stesso vale ovviamente anche per il centro benessere, le piscine e tutte le altre strutture. Il tutto, oltre a generare un indotto economico importante, dovrebbe anche permettere di creare un centinaio di posti di lavoro.

Sviluppare sinergie con le attività che offre il territorio

L’autorimessa potrebbe in futuro anche essere utilizzata da chi intende usufruire degli impianti di risalita del Nara. Un comparto che, tra l’altro, il Municipio di Acquarossa intende sviluppare. Questo per dire che il Sun Village si inserisce in un contesto di rilancio turistico che riguarda tutta la regione. Pensiamo ad esempio al centro per lo sci di fondo a Campra, alle previste riaperture di alberghi a Olivone, dove è anche previsto il rilancio del comparto del Polisport. Secondo D’Andrea, per il futuro complesso turistico di Acquarossa, sarà importante «sviluppare sinergie con le varie attività che offre la regione, ma anche l’intero Ticino». Infatti è anche prevista la realizzazione di una piattaforma informatica che permetterà da un lato di effettuare prenotazioni per le strutture ricettive del centro in modo semplice e moderno, mentre dall’altro «metterà in rete tutte le offerte turistiche presenti sul territorio: come percorsi per le due ruote, escursioni e altre svariate attività che offre il cantone». Non da ultimo, questo sviluppo «mostra che la valle è viva, incentivando i possibili investitori a farsi avanti».

Leggi anche:

Sì anche di Acquarossa alla convenzione per la piscina pubblica

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved