rababar-anticipata-alle-2-la-chiusura-degli-esercizi-pubblici
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
49 min

Ferma alcuni giorni la teleferica Arvigo-Braggio

La linea rimarrà chiusa per importanti lavori da martedì 5 luglio alle 8 fino a venerdì 8 luglio alle 17
Grigioni
59 min

Soazza, è tempo di open air ‘Rock di Fra’

La manifestazione è in calendario sabato 9 luglio a partire dalle 18, ora in cui entrerà in funzione anche una fornitissima griglia
Bellinzonese
1 ora

Osco, sagra di San Bernardo a Freggio

Domenica 10 luglio alle 10.30 è in programma la Santa Messa con banco dei dolci e aperitivo, seguirà poi il pranzo all‘azienda agricola ’La Parpaiora’
Grigioni
1 ora

Torna la SanbeRun, la ‘classica’ attorno al lago

Domenica 10 luglio è in programma la nuova edizione della corsa podistica sulle strade di San Bernardino
Gallery
Ticino
2 ore

Da Sciaffusa a Mendrisio: il Consiglio federale in Ticino

Prima la visita a Tenero, poi lo spostamento nel Sottoceneri. Dove, dopo la parte ufficiale, i sette ‘saggi’ hanno incontrato la popolazione.
Mendrisiotto
2 ore

Zigzag in autostrada, multati vari motociclisti

La Polizia cantonale ha riscontrato 31 infrazioni durante alcuni controlli fatti a maggio e giugno.
Locarnese
2 ore

Lavori in corso per gli scali della Navigazione Ascona-Locarno

La prima fase per la sostituzione dei vecchi pali degli imbarchi partirà il 4 luglio e si protrarrà fino al 15 luglio.
Locarnese
3 ore

Lilly Polana espone alla Galleria Amici dell’Arte di Brissago

Mostra personale dedicata all’artista di Montagnola e ai suoi quadri realizzati unicamente con francobolli
Locarnese
3 ore

Tè danzante a Tenero

Al Tertianum Al Vigneto l’appuntamento con la musica è per martedì prossimo
28.02.2022 - 16:15
Aggiornamento: 17:44

Rababar, anticipata alle 2 la chiusura degli esercizi pubblici

Bellinzona: domani sera i bar dovranno chiudere un’ora prima. Misura introdotta a seguito della grande affluenza di avventori di sabato sera

Domani sera gli esercizi pubblici dovranno chiudere alle 2, anziché alle 3 come inizialmente autorizzato dalla Città di Bellinzona. "Dopo il successo nelle prime serate del fine settimana di festa di richiamo carnevalesco, d’intesa con la Polizia comunale il Municipio ha deciso di limitare alle 2 l’apertura straordinaria dei bar che ne hanno fatto richiesta per la serata conclusiva di martedì grasso", spiega il Municipio in un comunicato stampa. In ragione della forte affluenza di avventori nella serata di sabato – affluenza che è andata oltre il dispositivo organizzativo attuabile in assenza della consueta gestione garantita dalla Società Rabadan – su indicazione anche della Polizia comunale, il Municipio ha deciso di anticipare la chiusura degli esercizi pubblici. «L’afflusso molto massiccio di persone che si è verificato sabato sera ricordava quello delle edizioni di Carnevale tradizionali», fa presente il sindaco di Bellinzona Mario Branda. «Questo ha creato un’enorme pressione sul centro storico e anche degli assembramenti molto importanti. E bisogna ricordare che il coronavirus c’è ancora e non è sparito», aggiunge.

Per permettere agli avventori di rincasare con i mezzi pubblici le Ffs si stanno attivando per introdurre dei treni supplementari con un orario compatibile con la chiusura anticipata.

Oltre diecimila persone nei primi giorni

Oltre diecimila persone hanno animato il centro cittadino durante gli scorsi giorni (stimate 6’000-8’000 persone solo nella serata di sabato), in particolare durante le due serate del fine settimana. «Ci rallegriamo di questo successo che ha permesso a molte persone di ritrovarsi in città per fare festa insieme e questo è senz’altro positivo», rileva Branda. Ricordiamo che la Società Rabadan a inizio dicembre aveva rinunciato a organizzare l’edizione 2022 visto l’aggravarsi della situazione sanitaria. "Il bilancio di questi primi giorni è sicuramente positivo: molte persone hanno potuto infatti raggiungere Bellinzona, incontrarsi e divertirsi e non si sono registrati incidenti di rilievo", scrive il Municipio. Il forte afflusso ha però generato momenti di nervosismo in varie parti della città. In particolare «accenni di risse tra giovani e gruppi di giovani a notte inoltrata. Un certo dispiegamento di forze di polizia ha contribuito a raffreddare un po’ gli animi», spiega il sindaco.

L’appello del sindaco: ‘Non portate bottiglie di vetro’

«Un grosso problema che ci è stato segnalato sia dalla Polizia comunale che dai servizi urbani cittadini è la presenza di bottiglie di vetro e vetri rotti in città», osserva Branda. Durante le classiche edizioni del Rabadan, gli agenti di sicurezza all’ingresso della Città del Carnevale vietavano d’introdurre le bottiglie di vetro nel centro storico. «Quest’anno questo non è possibile, è un problema e non possiamo intervenire. Lanciamo quindi un appello agli avventori affinché non introducano bottiglie di vetro nel centro storico poiché possono creare problemi e ci si può ferire».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona carnevale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved