lite-al-distributore-a-bellinzona-arrestato-il-49enne
Il luogo dove è scoppiata la lite (Ti-Press)
06.02.2022 - 10:38
Aggiornamento: 19:50

Lite al distributore a Bellinzona, arrestato il 49enne

L’uomo è accusato di tentato assassinio, subordinatamente tentato omicidio intenzionale e lesioni gravi. Aveva colpito con una mazza un 57enne

Al termine dei primi interrogatori, è stato arrestato il 49enne polacco che venerdì scorso, 4 febbraio, ha colpito alla testa con una mazza di legno un 57enne italiano in un locale situato nel distributore di benzina in via Motta a Bellinzona. Lo hanno indicato in una nota congiunta il ministero pubblico e la polizia cantonale, precisando che le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di tentato assassinio, subordinatamente tentato omicidio intenzionale e lesioni gravi. Stando alla Rsi, le condizioni di salute del 57enne colpito al capo starebbero migliorando.

Ricordiamo che i due uomini si conoscono da molto tempo e che quel pomeriggio la vittima si è presentata al bar annesso al distributore chiedendo del figlio del titolare della stazione di servizio, ovvero il 49enne arrestato. Una volta arrivato, i due sono usciti insieme dall’esercizio pubblico dirigendosi verso un altro locale dello stabile, dove di lì a poco è scoppiata la colluttazione.

Leggi anche:

Violenta lite con ferimento in via Motta a Bellinzona

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona lite via motta tentato assassinio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved